Efi vs Durst, il tribunale dei brevetti cancella Düsseldorf

A fine marzo 2013 il tribunale di Düsseldorf aveva giudicato una controversia sorta fra Durst e Efi riguardo a una violazione di brevetto, esprimendosi a favore dell’azienda altoatesina.

Oggi, a sette mesi di distanza, il Tribunale Federale Tedesco per i brevetti ha revocato la sentenza, annullando la validità del brevetto Durst relativo all’inchiostro bianco al centro della controversia. Il ricorso presentato da Efi affermava che quanto sostenuto da Durst era stato reso di pubblico dominio anni prima, ricordando come sia il tribunale di Mannheim che quello di Karlsruhe avevano già respinto in passato richieste simili dell’azienda altoatesina con la medesima motivazione.

La sentenza, emessa il 23 ottobre 2013, è, secondo la legge tedesca, suscettibile di ricorso in appello. Nel caso Durst non compisse questo passo si giungerebbe alla fine di una pluriennale battaglia legale fra le due società.

In Efi siamo convinti che la competizione dovrebbe essere incentrata sul cliente, non sul litigio; e su invenzioni e innovazioni genuine, non su scontri sui brevetti. Il luogo della contesa è il mercato, non l’aula di tribunale“, afferma Bryan Ko, General Conseul di Efi. “Saremo sempre pronti a difenderci con forza quando necessario, ma continueremo a concentrarci prima su idee e tecnologie per aiutare i nostri clienti ad avere successo.”

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency