Europa campione mondiale nel riciclo di carta

L’Europa è campione mondiale nel riciclo della carta con un tasso di riciclo del 71,7%. Negli imballaggi in carta e cartone la percentuale sale all’81,3% conquistando il primo posto, tra i materiali più riciclati in Europa (Acciaio 74%, Vetro 70%, Alluminio 67%). Questi alcuni dei dati contenuti nella “European Declaration on Paper Recycling 2011-2015” recentemente diffusa da ERPC (European Recovered Paper Council), il Consiglio Europeo del Riciclo della Carta.

Packaging recycling rates_IMMAGINE2

Benché nel 2012 il consumo di carta in Europa si sia ridotto del 13% rispetto al 1998, il  riciclo della carta è stato più alto di una volta e mezza. “Un risultato ottenuto grazie all’impegno profuso da ERPC e ma soprattutto dalle diverse organizzazioni nazionali che fanno parte del network “, spiega Jori Ringman, Direttore di ERPC, “che dall’anno 2000 hanno lavorato sul miglioramento della quantità e della qualità del macero disponibile dimostrando che il riciclo della carta e del cartone costituisce un’ industria Made in Europe”.

Recycling rate in world regions_IMMAGINE1

 “La carta vede riunite in sé anche le qualità della rinnovabilità e della riciclabilità”, commenta Medugno, Direttore di Assocarta, “copiate dai nuovi materiali e che ne fanno un attore naturale nello sviluppo della “green economy”. In Italia le cartiere sono un “eco-sistema” (nella duplice accezione economica e ecologica) già presente sul territorio parte di una filiera più ampia che fattura 32 miliardi di euro e ha 210.000 addetti diretti. Esse immettono nell’ambiente un materiale rinnovabile e al tempo stesso contribuiscono a riciclarlo per il 60%”. “Con l’attuazione del Principio di Prossimità in tutti i Paesi europei”, conclude Medugno, “sull’esempio delle esperienze di Spagna e di Francia, l’industria cartaria potrebbe migliorare ancora tutela dell’ambiente e sviluppo sui territori ”.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency