Pillole di QR Code…e incidenti di percorso – parte seconda

Eccoci di ritorno con la seconda parte dei consigli sull’uso dei QR Code e sulle immagini di come non andrebbero usati. Ci eravamo lasciati con la croce tombale in versione QR, andiamo a scoprire altre perle.

6 – Gli scanner degli smartphone hanno molte più probabilità di successo se il codice è piatto. Quando si progetta di usarne uno bisognerebbe tenerne conto…

3

21

7 – La scansione richiede tempo per essere eseguita e un QR immobile. Esattamente le condizioni ideali di un autobus nel traffico cittadino…

2

Non parliamo se poi non si dispone immediatamente di un app per le scansioni. Che si fa, scarichiamo ora e attendiamo il prossimo autobus?

19

8 – Visionare un sito su mobile è ben diverso che guardarlo su un computer. Se il sito a cui punta il QR non è ottimizzato per la visione da smartphone forse sarebbe il caso di provvedere. O di puntare a un altro sito. Altrimenti il rischio è quello che il mobile non carichi le pagine (e se il sito è in flash il rischio raddoppia).

11

9 – L’idea alla base del QR Code può essere geniale, il sito perfettamente adeguato alla visione mobile,…ma se si posizione male il codice tutto diventa inutile. Ad esempio nella parte interna di un’etichetta da bottiglia (pure su superficie curva).

8

Non parliamo poi della cassetta dell’acqua sopra il gabinetto.

14

O ancora vicino al messaggio sbagliato. A giudicare dall’immagine qua sotto i QR Code vanno tenuti lontani dai bambini…

7

10 – Attenzione alle dimesioni, quando il QR Code diventa troppo grande (o troppo piccolo) la sua funzione ovviamente si perde assieme alla sua possibilità di essere efficacemente scansionato. Usarlo come favicon (l’icona che appare sulle linguette delle pagine internet accanto al nome del sito) non ha il minimo senso.

18

Ancor meno progettare un hotel con un decoro a QR Code…(e non è uno scherzo, a Dubai ci stanno pensando sul serio)

15

 

Chiudiamo con un QR Code facile e pulito da scannerizzare, con una call to action immediata e pienamente comprensibile. Che sia però il QR ideale resta da definire: diciamo che il messaggio non è il massimo…

20

di Federico Zecchini

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency