Direct Mail Marketing Tips – Parte II

Eccoci alla seconda puntata della rubrica tenuta da DMA Italia. La prima puntata è visionabile qui.

Inside the Mailing List

Esistono tre tipi di mailing list: house list, response list e complied list.

Le house lists corrispondono al database di un’azienda, comprendono quindi i consumatori attuali, gli ex consumatori e le indagini di mercato. Le response lists sono le house list delle altre aziende, sono composte da individui che hanno mostrato interesse nei confronti di un prodotto specifico o hanno riposto ad un’offerta in maniera diretta. Le complied lists infine sono liste di individui o aziende che non hanno mai mostrato segni di interesse diretto ma che per qualche motivo (codice postale, caratteristiche demografiche etc) potrebbero rientrare nel vostro target d’interesse.

Il primo passo per i consumatori attraverso l’identificazione dei loro attributi demografici e del loro stile di vita. Le mailing list di solito vengono affittate di volta in volta, se dopo aver testato un segmento di una lista si vuole continuare ad usare bisognerà pagare un tassa addizionale.

Un altro elemento delle Mailing list sono le data card, ovvero delle carte contenenti i dettagli riguardanti la misura delle liste, il costo per migliaia, le risorse e la storia.

Le liste vanno aggiornate continuamente, per evitare imprevisti come ad esempio un cambio di indirizzo di residenza. L’ultimo punto che riguarda le mailing list è la privacy. La questione della privacy riguarda principalmente l’uso improprio dei contatti dei propri consumatori, ovvero farne un utilizzo diverso da quello espresso quando sono stati raccolti.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency