FESPA Italia DAY report

Quasi un centinaio di persone hanno partecipato al FESPA Italia DAY, l’evento annuale organizzato da FESPA Italia e tenutosi il 29 settembre al NHOW Hotel di Milano. I lavori si sono aperti con la presentazione del nuovo Board, composto dal neoeletto presidente Alberto Masserdotti (Gruppo Masserdotti) insieme ai due vicepresidenti Paolo Lorusso (P&P Promotion) e Paolo Santi (SAC Serigrafia).

Ron Gilboa di InfoTrends ha parlato dei trend di mercato, affermando che è fondamentale comprendere le esigenze dei clienti. Fra queste customizzazione di massa, nuove applicazioni accompagnate da nuovi modelli di business e processi di produzione, richiesta crescente di decorazioni su legno e laminati, forte ascesa del settore packaging e labelling.

fespa_italia_day_2016_009

L’ultimo trend indicato da Gilboa, l’intersezione tra social media e stampa nelle campagne di pubblicità, ha introdotto il successivo intervento, tenuto da Antonia Piergiovanni di Saatchi & Saatchi Italy.  Ciò che le agenzie chiedono al mercato è stato trattato in un intervento dedicato al mercato dell'Out-of-Home tra investimenti pubblicitari e applicazioni Wow.

Si è continuato a parlare di Out-of-Home in una tavola rotonda dove, accanto a Antonia Piergiovanni, hanno trovato posto Andrea Ferrari e Mattia Pelizzoni di Printable e Nicola Cracco di Segnobit.  Fra i temi trattati le complessità degli allestimenti esterni in termini di durata e sicurezza, la ricerca di sempre nuovi materiali su cui stampare, l’importanza di un Out-of-Home ecocompatibile e la necessità di un avvicinamento tra agenzie pubblicitarie e stampatori per comprendere l’uno le esigenze dell’altro.

fespa_italia_day_2016_031

Dopo il coffee break, l’attenzione si è spostata sulla stampa 3D. Ron Gilboa ha fatto una breve introduzione sul tema, illustrando le varie tecnologie attualmente presenti sul mercato e le possibilità applicative, che spaziano dai componenti per il settore medicale al mercato elettronico, dal manifatturiero all’architettonico e altri. Al suo intervento è seguita una tavola rotonda, che ha visto sul palco Marco Marcuccio di CMF Marelli (distributore di 3D Systems), Ignazio Binetti di NTG Digital (distributore di Massivit 3D) e Fabio Pierangelo Rosso di Made3D, azienda di stampa di recente fondazione.

Sean Holt, segretario generale di Fespa, ha aperto i lavori del pomeriggio illustrando la mission e gli obiettivi dell'associazione. Tra questi la soddisfazione degli associati, il profitto, il reinvestimento del profitto in attività associative, la crescita del business.

fespa_italia_day_2016_088

Lorenzo Villa, managing director di Density nonché socio Fespa Italia, ha introdotto la tavola rotonda sulla decorazione digitale, analizzando dubbi e certezze dell’inkjet in questo campo: da un lato effetti Wow, dall’altro la necessità di gestire la stampa su materiali quali metallo, plastica, vetro e legno. Ma quando la decorazione diventa industriale? Se ne è discusso con stampatori e fornitori, che hanno dato ciascuno il proprio punto di vista. Hanno partecipato Franco Fumarola di Seritecno, Francesco Ragone di LitoSeriTarga, Fulvio Sironi di Silap, Federico Musaio di Fenix Digital Group, Massimo Costa di Agfa Graphics e Renato Sangalli di Epson.

Il report completo è disponibile sul sito di FESPA Italia

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency