Consip, scaduti i termini dell’Accordo Quadro Print&Copy Management

E’ scaduto lo scorso 10 febbraio il termine per la consegna delle offerte relative all’Accordo Quadro Print & Copy Management indetto nel 2013 da Consip. L’accordo, lo ricordiamo, con più operatori economici sarà la base sulla quale si faranno singoli appalti specifici (ai sensi e per gli effetti dell’art. 2, comma 225, Legge n. 191/2009) per l’affidamento dei servizi di Print & Copy Management e dei servizi opzionali.

Il valore complessivo dell’appalto è di 54.322.400 euro IVA esclusa. Il contratto che verrà stipulato avrà una durata pari a 18 mesi dalla data di sottoscrizione dell’Accordo stesso; accordo prorogabile per ulteriori sei mesi.

Per tutta la durata dell’Accordo Quadro, le amministrazioni potranno rilanciare il confronto competitivo tra i fornitori (mediante invio della richiesta di offerta) per aggiudicare appalti specifici aventi oggetto la stipula di contratti della durata di n. 36; n. 48 o n. 60 mesi come meglio precisato negli atti di gara.

Il criterio di aggiudicazione è basato sull’offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel Capitolato d’oneri.

Il punteggio massimo complessivo che potrà essere attribuito in sede di Accordo Quadro è pari a 100 punti, così suddivisi:
– punteggio economico massimo 60 punti
– punteggio tecnico massimo 40 punti

I termini del bando di gara dell’Accordo Quadro Print & Copy Management erano stati prorogati lo scorso 22 gennaio, qui trovi la notizia. Data in cui era stata altresì pubblicata un’errata corrige, dovuta alla necessità di un adeguamento normativo.
Per maggiori informazioni  www.consip.it e www.mef.gov.it

Dell’accordo quadro DDm aveva già parlato alcune settimane fa: l’articolo completo è visualizzabile qui.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency