Macchine e Finishing, la parola ai player

Abbiamo chiesto ai rappresentanti del mercato di darci una loro opinione sul Direct Mail, sia indirizzato che non, e di rispondere ad alcune domande, nello specifico “Qual è il suo valore aggiunto?“, “Come vedi il futuro e perché?” e “Che ruolo intendi giocare?“.

Porro

Riccardo Porro, Project and Marketing Manager Commercial and Print Channel di Canon Italia

➊ Credo che siano due comunicazioni diverse. Con questo presupposto ritengo che, oggi, ci sia più valore nella comunicazione indirizzata. Questo perché, a fronte di costi unitari leggermente maggiori, il DM indirizzato, se il contenuto è ben profilato, ha valore aggiunto immensamente più alto.

➋ Il futuro lascia intravedere una progressiva tendenza a sprecare meno carta (da questo punto di vista il non indirizzato non è adatto). Ritengo che, anche se in Italia siamo indietro rispetto ad altri Paesi, il mail indirizzato assumerà un’importanza crescente, soprattutto quello a colori.

➌ Noi siamo già pronti a supportare i clienti in una strategia di comunicazione che comprende anche il DM mirato. Le nostre tecnologie software ci permettono di gestire il dato variabile in modo automatico e sicuro. L’hardware è strutturato per avere un’alta produttività e personalizzare il contenuto.

Crotti

Francesco Crotti, Country Business Manager di HP

➊ In un mondo in cui il modo di comunicare si va sempre più evolvendo verso l’integrazione tra la comunicazione stampata e il digitale, sicuramente il DM indirizzato ha più valore. Il modo di comunicare oggi è cambiato rispetto al passato e il contenuto della comunicazione è più personalizzato e mirato. Il DM non indirizzato rimane un’abitudine che verrà progressivamente modificata.

➋ Il futuro dipende molto dalla regolamentazione delle norme postali. Ad oggi i costi che ricadono sulle aziende che lavorano in questo settore sono un’incertezza. Restiamo in attesa di quelle che saranno le trasformazioni future.

➌ HP dispone di tutte le tecnologie laser e inkjet che ben si sposano con la visione prospettata, ovvero un progressivo passaggio a un DM customizzato, anche per grandi volumi di stampa. Chiaramente la nostra mission è offrire ai clienti tutto lo spettro delle possibilità.

Lorenzini

Alfredo Lorenzini, Marketing Manager Commercial Business Mediterranean Cluster di Kodak

➊ Il valore di una mail personalizzata è elevato in quanto il destinatario tende a percepire il messaggio direttamente indirizzato a lui e non come qualcosa di generico. Inoltre aumenta e contribuisce a creare una maggiore consapevolezza del prodotto o del servizio proposto, con un effetto molto positivo sul brand.

➋ Il futuro vedrà l’affermarsi di questo genere di comunicazioni mirate laddove i trend socio demografici indicano una spiccata tendenza dei consumatori ad affermare le proprie preferenze individuali, in questo supportati da tecnologie sempre più sofisticate.

➌ Kodak è all’avanguardia nei sistemi di stampa che consentono la personalizzazione mediante il cosiddetto dato variabile. Da ultimo con l’introduzione dei sistemi di stampa ibrida Kodak Prosper S Series Imprinting Systems che garantiscono qualità e velocità, rendendo unico il prodotto stampato.

Potere

Rosita Stroppa, Customer Solution Executive di Ricoh Italia

➊ Indirizzare e personalizzare un messaggio rende più efficace la comunicazione, per raggiungere i clienti in modo mirato e rispondere alle loro esigenze migliorandone la fidelizzazione. Si trasforma così un’informazione in una comunicazione rilevante.

➋ Il mercato chiederà sempre più attenzione, conoscere cosa vogliono i clienti e le preferenze sulle modalità con cui le aziende si interfacciano con loro. La personalizzazione consente sempre di più di estendere la comunicazione integrando il canale della stampa tradizionale alla multimedialità.

➌ In linea con la strategia Ricoh nella proposizione a valore, continuare a sviluppare soluzioni e competenze per supportare le aziende nella personalizzazione della comunicazione, proponendo un approccio consulenziale e non solo vendita di prodotti.

Copellotti

Giorgio Copellotti, Regional Sales Manager Document Printing Xeikon

➊ Il DM indirizzato è di notevole valore. Il connubio full color/dato variabile permette di raggiungere il destinatario con messaggi a forte immedesimazione che stimolano una successiva azione.

➋ Il proliferare dei processi di Loyalty (non solo in ambito Retail) porterà a un massiccio impiego di comunicazioni multicanale; in cascata questo andrà a generare DM più personalizzati dove la stampa digitale di qualità potrà fornire un contributo molto efficace.

➌ Ruolo a tripla A: attivo, aggiornato, attento. Quello che spetta a Xeikon, da anni pronta a supportare attività di sviluppo nell’evoluzione del DM. In collaborazione certificata con aziende di software multicanale, e in contatto continuo anche con la Grande Distribuzione e altri mercati.

 

Orsini

Francesco Orsini  Project Manager Böwe Systec

➊In Italia da tempo il Direct Mail è poco utilizzato,  rispetto ad altri paesi europei. In UK, Francia e  Germania, per non parlare degli USA, l’impiego del Direct Mail è molto più diffuso e avanzato, con soluzioni  marketing innovative, dal punto di vista sia delle soluzioni tecnologiche che della personalizzazione  one to one. Ci sono ampi spazio di miglioramento, ma  gli attori devono investire in quest’area.

➋ Il futuro è piuttosto critico, data la situazione economica. Confidiamo in un possibile sviluppo, legato  alle nuove opportunità tecnologiche che ampliano la  gamma dei servizi (l’impiego del colore, la necessità  di controlli di qualità e integrità tra busta e documento  imbustato) e riducono i costi.

➌ Böwe Systec ha introdotto soluzioni HW/SW  rivolte al DM più innovativo. L’attenzione è rivolta alle soluzioni software di controllo (qualità e integrità) dei documenti imbustati. Offriamo inoltre soluzioni avanzate per la personalizzazione a colori o monocromatica della busta.

Rossi

Federico Rossi, Sales Manager CMC Machinery

➊ Direct Mail indirizzato e non indirizzato sono due  prodotti differenti, ognuno con un suo valore ben  preciso.

➋ Oggi il materiale non indirizzato è processato  manualmente e di bassa qualità , per il futuro è  necessario effettuare raccolta e postalizzazione  intelligente per aiutare la distribuzione.

➌ Con i nostri sistemi ci stiamo focalizzando sulla  realizzazione di mailing con busta personalizzata  “one to one” capaci di dare risposte molto più alte del  mailing tradizionale.

D'aquino

Antonio Maria D’Aquino, Responsabile Commerciale Hunkeler.it

➊ Gli invii postali annuali per vendita di corrispondenza generano un notevole volume di affari con trend positivi di crescita anno dopo anno. Il mezzo cartaceo ha diversi vantaggi: maggiore permanenza del messaggio presso il destinatario, individuazione più attenta del target, misurabilità del mezzo ed del ROI generato.

➋ Nonostante il peso sempre crescente degli altri mezzi, si ritiene che questa metodologia di vendita abbia degli atout che continuano ad essere attuali. Ovviamente la società ed il relativo mercato è in continua evoluzione e pertanto occorrerà confrontarsi sempre con le novità.

➌ Hunkeler.it segue con attenzione questo settore di mercato fornendo soluzioni complete e all’avanguardia per gli operatori del settore. Recentemente abbiamo introdotto nel mercato un innovativo sistema a tecnologia laser per la personalizzazione spinta di ogni stampa.

Tumaini

Roberto Tumaini, Responsabile Marketing Kern Italia

➊ La mia opinione è prettamente sul DM indirizzato il cui valore è potenzialmente altissimo. In particolare per quel che riguarda la busta, il DM indirizzato ha una grande importanza. A differenza del giornale o dell’email chi riceve una busta è sempre intenzionato ad aprirla. Se poi la busta è personalizzata in modo accattivante le potenzialità di successo aumentano in modo esponenziale.

➋ Le aziende stanno avendo un brusco calo dei volumi inteso come prodotto imbustato. Il futuro può essere positivo solo se le aziende saranno supportate dagli strumenti di CRM adatti per sfruttare al meglio le potenzialità del direct mailing.

➌ Kern Italia, in quanto fornitore di sistemi di imbustamento anche per DM, vuole accompagnare i propri clienti in questo percorso. Non come semplice fornitore ma con un percorso studiato su misura del cliente.

Trasatti

Ivan Trasatti, Direttore Commerciale Müller Apparatebau Italia

➊ Il mailing si sta trasformando a vantaggio di una comunicazione indirizzata, il più possibile personaliz-zata, elaborata e colorata. Le buste anonime, anche se riscuotono ancora oggi più successo delle email, non sono particolarmente allettanti. Sul DM non indirizzato esistono invece degli interessanti strumenti di geo-marketing, utili soprattutto per il settore GDO.

➋ Il futuro è molto delicato. I dati sono chiari: si stampa meno e i costi postali sono arrivati alle stelle. O si liberalizza il settore oppure diventa difficile incrementare il business in questo mercato.

➌ Il ruolo che Müller Apparatebau Italia vuole giocare è chiaramente da protagonista, grazie alle tecnologie di cui disponiamo. L’open house appena concluso ha dato prova di questo e siamo ottimisti.

 

Albanese

Andrea Albanese, Marketing Manager di Neopost Italia

➊ Il direct mail e il recapito di materiale promozionale a domicilio sono componenti di rilievo del media mix. Sia le campagne di direct mailing indirizzato che non indirizzato acquisiscono valore se inviate ad un target segmentato correttamente mediante parametri anagrafici, sociologici e di geomarketing.

➋ Come si evince dalla nascita di diversi Operatori Postali privati a seguito della liberalizzazione del mercato, la posta continua ad avere una valenza per chi la riceve. Il futuro del Direct Marketing è di supportare sempre di più i media 2.0 con lo scopo di rafforzare il messaggio, migliorare il ROI e l’efficacia della comunicazione.

➌ Neopost Italia si pone quale fornitore globale di soluzioni complete per la gestione della corrispondenza e dei documenti proponendo software di Data Quality e Customer Communication Management ed hardware quali imbustatrici, affrancatrici, stampanti di indirizzi e fascicolatori per il DM.

Ariboni

Giacomo Ariboni, Marketing Manager Pitney Bowes Italia

➊ Il DM cartaceo consente di dare maggiore visibilità al messaggio, il foglio può essere letto da più persone mentre l’email o comunicazione elettronica pur potendo dare dinamicità al messaggio sono prettamente one to one e soggette a cancellazione con i filtri antispam.

➋Il futuro di questo tipo di comunicazione è nell’integrazione con i nuovi strumenti di comunicazione avanzata quali il QR Code o la Realtà Aumentata. Ad esempio il QR può essere stampato direttamente sulla busta, trasformandola da contenitore a contenuto.

➌ Il futuro è un connubio tra cartaceo e digitale. Pitney Bowes è già attiva con piattaforme integrata che consente di creare e tracciare i QR Code con la possibilità di generare fi les per poter stampare il codice direttamente sulle buste.

Questo articolo è uscito sul numero di Novembre 2013 di DDm, interamente dedicato al Postal & Mail. Per sfogliarlo in edizione online clicca qui.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency