Un inchiostro al “Cube” con J-Teck 3

J-Teck 3 lancia in anteprima mondiale un nuovo inchiostro digitale sublimatico Ne parliamo con Rosaria Pozzoni, Business Operation Manager dell’azienda che ha festeggiato nel 2013 i 10 anni di attività.

J-Teck3 nasce nel 2003 allo scopo di formulare e produrre inchiostri digitali per tecnologia piezo grazie all’entusiasmo di un team affiatato: Enrico Grasselli, Italo Mariani e Rosaria Pozzoni, la cui professionalità ed esperienza si forma nel settore della stampa tessile e serigrafica. È un’azienda giovane, dinamica che, per mezzo di un team di tecnici e ingegneri specializzati, sviluppa inchiostri di nuova generazione per la stampa tessile e grafica.

A Fespa 2013 lo stand di J-Teck3, dedicato interamente al nuovo prodotto J-CUBE RF40/KF40, oltre che rappresentare un importante “colpo d’occhio” visivo all’interno del padiglione, ha suscitato la curiosità di moltissimi visitatori.

Quali sono le novità di prodotto o di tecnologia che avete presentato a Fespa?
A Fespa abbiamo lanciato un nuovo prodotto sublimatico per stampa su plotter con testine Ricoh e Kyocera. Si chiama J-CUBE RF/KF-40: una linea che abbiamo sviluppato a seguito di una approfondita e dedicata ricerca da parte del nostro J-LAB, il laboratorio R&D di J-Teck3. Si tratta di un prodotto dedicato alla stampa industriale poiché si rivolge a stamperie con produzioni tessili elevate nell’ambito della moda, dell’abbigliamento sportivo e della decorazione di interni.
J-CUBE è un prodotto totalmente nuovo nel panorama della stampa digitale tessile poiché risponde alla domanda del mercato per un prodotto di alta qualità che da ottime prestazioni su testine di nuova generazione. Realizzato con tecnologia “cluster” che permette la massima stabilità e fluidità, nasce da un’accurata ricerca che J-Lab di J-Teck ha dedicato ai nuovi sistemi di stampa messi a punto da Ricoh e Kyocera.
J-CUBE è pronto e disponibile sul mercato in entrambe le versioni, RF per Ricoh e KF per Kyocera, nei colori CMYK e garantisce eccellente definizione dell’immagine, ottima stampabilità, colori vivi e brillanti. Tutto ciò grazie ai test, accurati ed intensivi, che J-Teck3 ha condotto, per entrambe le versioni, su stampanti dedicate.

Qual è la valutazione di J-Teck 3 in merito all’andamento del mercato nel vostro settore?
Nel settore della stampa digitale tessile e della sublimazione sul poliestere in particolare, il mercato è cresciuto tanto negli ultimi due anni grazie allo sviluppo di nuovi macchinari e inchiostri dedicati alla stampa industriale.

Qual è la sua opinione a livello generale in merito al mercato del settore?
Il mercato della stampa digitale, a livello generale, sta performando positivamente anche in questi tempi di recessione. Se si parla di Italia, le difficoltà non derivano dal mercato e dalla richiesta di tessile digitale bensì da problemi diversi, di carattere politico ed economico.

Quali spunti e riflessioni per il prossimo futuro?
La politica di J-Teck3 è di guardare sempre avanti e non lasciarsi intimorire dalle difficoltà. L’azienda festeggia quest’anno i 10 anni di vita, anni in cui abbiamo affrontato moltissime sfide e difficoltà che inizialmente sembravano insormontabili. Non ci siamo scoraggiati! Abbiamo avuto successo è questo è dovuto soprattutto a un team affiatato che lavora in modo propositivo e determinato a trovare soluzioni e prodotti sempre nuovi con i quali affrontare un mercato tecnologicamente avanzato come quello digitale. Continueremo così: la ricetta funziona. Perché cambiare?

squadra j-teck 3

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency