La beneficenza di Fujifilm raddoppia grazie alle lastre Brillia

Fujiiflm annucia di aver raccolto, nei primi 12 mesi, 65.025 euro nell’iniziativa per WaterAid, l’organizzazione benefica internazionale che consente alle comunità più povere del mondo di accedere all’acqua potabile e a servizi igienico-sanitari. Il risultato, più del doppio rispetto all’obiettivo originario di 30.000 euro, è stato raggiunto grazie al crescente successo e alla popolarità delle lastre Brillia HD PRO-T3.

Nell’ambito del continuo impegno per essere il più possibile sostenibili e contribuire agli sforzi di sostenibilità di altre realtà, Fujifilm ha donato, negli ultimi 12 mesi, una percentuale per ogni metro quadrato di lastre Brillia HD PRO-T3 venduto in Europa, Medio Oriente e Africa. L’organizzazione designata è stata WaterAid, coerentemente al fatto che la PRO-T3 elimina completamente l’impiego dell’acqua utilizzata nel processo di produzione delle lastre convenzionali.

Susie Kennedy, corporate account manager di WaterAid, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti da Fujifilm nel corso degli ultimi 12 mesi. La dedizione e l’impegno per la raccolta di fondi della società rende WaterAid capace di trasformare la vita di un numero crescente di persone e confidiamo di continuare questa fantastica partnership“.

Yasufumi Morimoto, Senior Vice President di Fujifilm Europe GmbH, commenta: “Nel maggio 2012 abbiamo definito l’importo di 30.000 Euro come obiettivo a 12 mesi, quindi il fatto di avere raccolto più di 65.025 Euro è un risultato estremamente positivo. Siamo lieti che il successo delle PRO-T3 ci abbia dato la possibilità di aiutare WaterAid a offrire un tenore di vita migliore per alcune delle comunità meno privilegiate del mondo“.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency