Con Toshiba stampa e riciclo diventano una sola parola

L’idea è nata da una ricerca del WWF che ha messo in luce che circa il 45% della carta che viene stampata in ufficio viene poi cestinata, entro la giornata stessa. Per evitare questo spreco di carta e ottimizzare il lavoro Toshiba ha presentato il primo sistema di stampa e-studio306LP/RD30 in grado di stampare e cancellare il foglio fino a 5 volte. Un’innovazione che si traduce in una riduzione dell’80% di carta negli uffici e in un sensibile risparmio di risorse naturali.

Il sistema e-STUDIO306LP/RD30 è composto da due componenti che operano a una velocità di 30 pagine al minuto: e-STUDIO306LP, periferica multifunzione che utilizza un toner blu speciale e STUDIO RD30, dispositivo di riutilizzo carta in grado di decolorare il toner blu. Questo avviene mediante l’applicazione di calore sulla carta che attiva il processo di decolorazione del toner, che da blu diventa trasparente. Testo e immagini del documento vengono quindi virtualmente cancellati per consentire il riutilizzo della carta. Il dispositivo PRD integra inoltre una funzione di scansione in rete che converte in file elettronici i documenti, prima della loro cancellazione.

L’unità multifunzione può operare con carta A4 e A3, mentre l’unità di cancellazione è stata progettata per lavorare solamente con il formato più piccolo. Le stampe A3, numericamente molto più limitate, possono però essere cancellate direttamente sulla multifunzione. Dato che il procedimento richiede un po’ di tempo, Toshiba ha preferito evitare la cancellazione sistematica anche dei documenti più piccoli dalla macchina di stampa.

Il nuovo sistema di stampa è dedicato alle grandi aziende, dove il suo impiego può rivelarsi come un notevole risparmio di costi.

E la prima a predisporlo sarà la Provincia di Milano. L’Assessorato alla Moda, Eventi, Expo, insieme all’Assessorato Personale, Provveditorato e Sistemi Informativi, già dal 2012 promuove il progetto “Ufficio Green: consumare meno, consumare meglio”, per ridurre l’impatto ambientale delle attività amministrative dell’Ente. Oggi con Toshiba avvia una nuova collaborazione eco-sostenibile. Il protocollo d’intesa prevede l’installazione negli uffici dell’Assessorato Moda, Eventi, Expo del nuovo sistema di stampa completo di unità di cancellazione.

Le premesse per un risparmio economico e un impatto ecologico differente ci sono tutte,” ha detto Silvia Garnero, assessore alla moda, eventi ed Expo. “Spero che questo progetto possa essere di esempio anche per le altre istituzioni”.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency