Canon uniFLOW, la stampa mobile in cinque punti di forza

Nel 2012 abbiamo assistito a un’apertura sempre più diffusa da parte delle aziende nell’esplorare e nell’adottare soluzioni di cloud computing per quanto riguarda l’archiviazione dei dati. Il 2013 sta dimostrando il consolidarsi di questa tendenza: imprese di tutte le dimensioni non possono più fare a meno dalla libertà e dalla flessibilità che comporta il fatto di mettere a disposizione dei propri dipendenti dati e informazioni e di poterli condividere in qualsiasi momento e luogo.

Canon con il lancio della piattaforma per la gestione documentale uniFLOW ha offerto una soluzione che incorpora queste funzionalità, mettendo così a disposizione delle aziende, dei loro dipendenti, collaboratori e ospiti, la possibilità di stampare su una periferica aziendale utilizzando i propri dispositivi mobile, senza compromettere la sicurezza e l’efficienza dei processi.

Le aziende sono sempre più attente alle evoluzioni della stampa da mobile e, per questo, sempre più esigenti rispetto alle funzionalità delle soluzioni presenti sul mercato. Con uniFLOW, Canon ha dimostrato di avere una marcia in più rispetto alle piattaforme analoghe proposte dalla concorrenza perché si propone come singola soluzione integrata che incorpora in modo nativo le funzionalità per la stampa da mobile e per la tecnologia cloud computing, offrendo diverse opzioni”, ha spiegato Davide Balladore, Product Solution Business Developer OIP Marketing di Canon Italia.

Secondo Canon sono cinque i punti di forza della soluzione:

1. uniFLOW, una piattaforma unica per stampe e scansioni
La configurazione avviene via web, tramite una singola interfaccia di amministrazione che permette di gestire tutte le funzionalità e i moduli configurati sia per le stampe sia per le scansioni.

2. Supporto completo per la stampa di utenti “guest”
Con uniFLOW, gli amministratori finalmente possono permettere ad utenti non configurati nella propria rete, come ospiti o utenti occasionali, di stampare sui device tramite un codice temporaneo. All’ospite viene assegnato un codice in automatico dalla piattaforma uniFLOW, che gli consente di stampare via mail o APP e di accedere ai device per rilasciare la stampa. Questi lavori vengono debitamente monitorati e registrati.

3. Supporto Multi Login per ogni utente
uniFLOW consente di associare più metodi di login allo stesso utente, permettendo così di autenticarsi per rilasciare i lavori di stampa con diverse credenziali, come ad esempio  l’indirizzo mail aziendale, quello personale, pin code, badge, riconoscimento digitale. In alcuni ambienti, come università, biblioteche, ospedali, questa funzionalità può essere molto utile, perché rende flessibile la piattaforma mantenendo alto il livello di sicurezza dei dati.

4. Output su qualsiasi periferica di stampa
uniFLOW incorpora l’esclusiva tecnologia Universal Driver che consente agli utenti di stampare da qualsiasi dispositivo, con un driver unico. I lavori di stampa possono essere inviati tramite il driver unico a qualsiasi device e dalle MFP Canon è possibile cambiare le opzioni di stampa e vedere l’anteprima dei lavori.

5. Supporto alla rete 3G/4G o al wi-fi locale
Un altro vantaggio considerevole è dato dal fatto che uniFLOW consente agli utenti di inviare e rilasciare i lavori via mobile anche se non sono connessi alla rete aziendale. Questo è possibile perché uniFLOW supporta stampe da dispositivi mobile via mail o APP tramite tecnologia e standard 3g/4g, oltre che wi-fi.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency