Mario Di Benedetto torna sul mercato: “La mia sfida si chiama Mail Date Bureau”

Qualcosa è cambiato. Dopo dieci anni sotto il cappello arancio di TNT, Mario di Benedetto (nella foto con la figlia Eleonora) si rimette in gioco. Da aprile 2012 infatti la MDB, Mail Date Bureau, di Verona è ufficialmente sul mercato come service dedicato a tutte quelle aziende che cercano servizi  di imbustamento,  cellofanatura e postalizzazione.

Conclusa l’esperienza con TNT dovevamo scegliere“, racconta Mario Di Benedetto, amministratore unico della società. Avevamo tutto per continuare a lavorare: la nostra sede, le nostre macchine e tanta volontà. Così, assieme al personale che ha sempre lavorato con me, anche nei  25 anni precedenti  il capitolo TNT, abbiamo deciso di tornare fare quello che abbiamo sempre fatto, il service.”

Aprile e maggio sono stati mesi intensissimi, il lavoro è arrivato subito. Poi c’è stato un rallentamento, complice anche il momento economico che sta attraversando il nostro Paese. Oggi siamo in attesa di vedere cosa accade sul mercato.”

Un’attesa che non è rimasta priva di cambiamenti e migliorie. “Abbiamo investito: da poche settimane abbiamo installato due stampanti laser e ora possiamo offrire ai clienti anche il ciclo completo di stampa laser, quindi taglio, piega, imbustamento e postalizzazione. Oltre a questo le nostre macchine – Bell & Howell, Océ, Sitma, Böwe Systec, Trasma – sono mirate per il tipo di servizio che offriamo, in una logica studiata per offrire ai clienti flessibilità e capacità di implementare soluzioni customizzate sulla base delle singole esigenze.”

Che cosa le è rimasto dell’esperienza con TNT Post?
Ciò che mi preme sottolineare“, spiega Di Benedetto, “è che l’esperienza in Tnt ci ha consentito sicuramente di incamerare capacità e competenze  – per dieci anni ho gestito in autonomia due stabilimenti, quello di Verona e di Torino – che oggi, dopo la separazione dal noto marchio arancio, possiamo offrire a 360 gradi, su tutto il territorio nazionale.”

E il mercato come risponde a questi presupposti?
Certo il momento economico non è dei migliori, viviamo una situazione difficile anche nel nostro mercato, ma io credo – e il rilancio della mia azienda lo testimonia  – che ci siano i presupposti per poter fare ancora molto.”

Cosa chiedono oggi i fornitori?
Oggi i fornitori chiedono moltissima flessibilità, i tempi di consegna sono strettissimi e il rapporto qualità/prezzo deve essere dei migliori. Noi  cerchiamo oltre a questo di fornire un valore aggiunto che va dalla capacità di offrire un prodotto il più possibile calibrato sulle richieste del fornitore, fino alla capacità di soddisfare le esigenze dei clienti nei rapporti con l’operatore postale richiesto.”

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency