Prima installazione europea per la Hp T400 Color Inkjet Web Press

Hp annuncia che Symeta, parte del gruppo Colruyt, ha installato la prima Hp T400 Color Inkjet Web Press per indirizzare la propria produzione verso la comunicazione personalizzata. La Hp T400 è stata installata nel nuovo sito di produzione di Sint-Pieters-Leeuw, presso Brussels.

Il principale obbiettivo di Symeta, specializzata in full service print e document management, è quello di rendere le comunicazioni dei clienti più efficienti, offrendo loro soluzioni personalizzate che migliorino i canali di informazione in entrata, esterni e interni, e che accrescano il Roi.

Philip D'hooge, general manager di Symeta, ha detto: “Le nostre Hp T400, installate nell’ottobre 2011, e la prossima Hp T200 Inkjet Web Press, sono delle  vere innovazioni nel mondo della stampa. Entrambi i sistemi sono ideali per comunicazioni personalizzate grazie al loro rapporto qualità-prezzo molto competitivo e alla loro alta produttività”.

La velocità della Hp T400 permette una produzione di oltre 5000 pagine al minuto. Questi ritmi produttivi, uniti a una qualità colore che pareggia quella offset e alla tecnologia data driven, permettono una personalizzazione al 100%.

“Questa combinazione crea uno strumento potente e efficace che permette di migliorare il Roi. Inoltre la comunicazione personalizzata abbatte lo spreco di carta, inchiostro e costi di spedizione spesso associati a informazioni irrilevanti o non desiderate”, ha detto Philip D'hooge.

2 Commenti

  1. Aiutatemi a capire! Symenta è nata un anno fa! Colruyt di mestiere fa il retailer (per esempio in Italia si potrebbe paragonare al Caprotti il patron della Esselunga). È chiaro che Symenta lavora per il mercato captive di Colruyt. Siete d’accordo? E questi si comperano una macchina da stampa in barba agli stampatori. Che fine faranno ‘sti benedetti stampatori?

    • Interessante osservazione. Ed a mio avviso lo diventa ancor di più se andiamo a vedere il sito di Symeta…. che si presenta così:
      Symeta: how a printer became a document manager
      On January 1st 2011, Symeta was born out of the merger of Druco printer’s, one-to-one specialist Mitto and Colruyt Group Services (reprographics and dematerialisation departments). A new name for an innovative perspective of business communications

      In definitiva: uno stampatore che si fonde con uno specialista di comunicazione one-to-one insieme ad una divisione dedicata alla stampa e gestione documentale di un grande gruppo. Alleanze, qualcosa ancora di più di una Rete di imprese. Giusta la domanda: Che fine faranno ‘sti benedetti stampatori’ se non trovano partner con cui scalare nella catena del valore documentale e della comunicazione ?

Comments are now closed for this article.

Design and customization: Strelnik | Web Agency