Xerox lancia Direct to Object

L'innovativa architettura dei minuscoli ugelli in acciaio inox presente all'interno della nuova stampante inkjet Direct to Object di Xerox offre la nuova possibilità di personalizzare on demand oggetti tridimensionali senza l’applicazione di etichette. Gli ugelli si trovano all’interno di testine di stampa – dalle dimensioni di circa un mazzo di carte – in grado di rilasciare con precisione inchiostro, sia su oggetti piccoli come tappi di bottiglia sia su grandi come caschi da football. Il dispositivo può stampare su diversi materiali, come plastica, metallo, ceramica e vetro, eliminando così la necessità di produrre costose etichette.

"Questa innovazione apre nuove occasioni per la realizzazione di prodotti su misura proprio quando personalizzare è il desiderio principale del consumatore", ha affermato Brendan Casey, vice presidente di Xerox Engineering Services. "Immaginate un appassionato di sport che torna a casa da una partita con un casco o una palla personalizzati proprio allo stadio durante la partita, o di un rivenditore che offre servizi di personalizzazione on demand su centinaia di diversi articoli all’interno del proprio negozio."

Grazie all’utilizzo e implementazione di algoritmi per la qualità dell’immagine, la nuova soluzione di Xerox è in grado di dirigere ugelli microscopici con una larghezza pari alla metà di quella di un capello umano. Grazie alla sua capacità di getto di inchiostro a una distanza pari a circa 0,3 centimetri, la stampante è in grado di stampare su superfici lisce, ruvide, leggermente curve o irregolari a risoluzioni di stampa che vanno dai 300 ai 1.200 dpi. La stampante può gestire fino a 30 oggetti all'ora, con la possibilità di produzioni scalabili.

"La vera innovazione è che ora possiamo stampare su differenti tipologie di oggetti, come bottiglie d'acqua in acciaio con differenti curvature, senza quelle tempistiche e costi generalmente derivati da stampe analoghe come la flessografia o serigrafia", ha dichiarato Wayne Buchar, Chief Engineer della divisione Xerox Engineering Services. “Xerox conferma così il suo continuo impegno nel supportare le aziende nel mercato della comunicazione grafica a raggiungere i propri obiettivi e a focalizzarsi su ciò che conta davvero sempre: offrire il meglio ai propri clienti, aumentare il volume dei lavori prodotti, ridurne i costi e incrementare le opportunità di business.

Altre caratteristiche innovative includono:

  • I getti di inchiostro sono compatibili con qualsiasi tipo di inchiostro tra cui inchiostri a solvente, ad acqua e UV e possono operare a temperature fino a 140° C, permettendo così di soddisfare le necessità più esigenti.
  • L'architettura innovativa presenta un design flessibile dei supporti, consentendo una facile applicazione degli oggetti da stampare.
  • Il software Xerox garantisce una precisa registrazione tra le testinedi stampa head-to-head e una calibrazione del colore tra le migliori della categoria.

La nuova stampante garantisce la nascita di nuove opportunità di business all’interno di differenti settori:

  • nel competitivo business del retail, in cui le realtà dei punti vendita fisici si scontrano con quella dei rivenditori online, la stampante diventa uno strumento facile da utilizzare, divertente da guardare e offre la possibilità di realizzare prodotti altamente personalizzabili, avvicinando i negozi a tirature di stampa a basso costo e su una varietà di oggetti.
  • per chi serve differenti mercati, i fornitori di stampa centralizzati o i distributori (online o fisici) potranno offrire piccole tirature per la personalizzazione dei prodotti.
  • il sogno di ogni fornitore di packaging è quello di eliminare il costo e le criticità derivanti dall’applicazione di etichette e di essere in grado di personalizzare l'imballaggio. Inoltre, offre un'architettura flessibile che può supportare trasportatori se necessario.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency