CHILI publish a drupa con la next generation dell’editing online

CHILI publish scalda i motori per drupa 2016. Alla kermesse di Düsseldorf, l’azienda belga, specializzata nello sviluppo di software per l’editing online nel settore delle arti grafiche, presenterà una serie di novità. In primo piano, CHILI rendro, una innovativa soluzione per il rendering di PDF, e CHILI publisher 5.0, la nuova versione del sistema per l’editing online dell’azienda.

Alla nostra prima partecipazione a drupa, quattro anni fa, eravamo una giovane realtà imprenditoriale con una soluzione innovativa e, a nostro avviso, rivoluzionaria. Da allora, siamo cresciuti sotto ogni punto di vista: abbiamo sviluppato la nostra tecnologia, consolidato la nostra presenza internazionale, stabilito una serie di partnership con alcuni dei principali player del settore, costruito una solida base di clienti. E, soprattutto, abbiamo dimostrato che le nostre soluzioni sono davvero in grado di rivoluzionare l’universo dell'editoria grazie a una serie funzionalità avanzate di editing online e molto di più”, ha dichiarato Kevin Goeminne, CEO di CHILI publish. E ha aggiunto: “Preparandoci ora a partecipare a drupa 2016 come una realtà più grande, più articolata e di maggiore successo, manteniamo intatti il nostro focus sull’innovazione e l’impegno verso uno sviluppo continuo. Siamo orgogliosi di tutto quello che abbiamo realizzato e di quanto i nostri clienti hanno conseguito grazie alle nostre soluzioni e siamo entusiasti delle innovazioni che andremo a presentare sul nostro stand a drupa”.

CHILI rendro sarà il prodotto di punta di drupa 2016. Al suo debutto mondiale, questa soluzione è sviluppata per migliorare il rendering dei PDF, consentendo agli utenti di conseguire processi di rendering, streaming 3D e visualizzazione dei PDF più precisi e meticolosi su qualsiasi piattaforma che supporti HTML5. L’altra novità sotto ai riflettori – CHILI publisher 5.0 – è la next generation della soluzione di editing online di CHILI publish. La nuova versione include una serie di funzioni innovative, tra cui una nuova interfaccia utente che risponde alle modalità con cui gli utilizzatori modificano i documenti. Inoltre, CHILI publisher 5.0 include il supporto per le lingue asiatiche, una scelta che riflette la volontà di espansione verso oriente dell'azienda.

CHILI publish_CHILI publisher 5.0

Oltre alle novità tecnologiche e di prodotto, CHILI publish si prepara ad annunciare a drupa nuovi dettagli sulle partnership in atto. Del resto, l’azienda belga punta da sempre sullo sviluppo di collaborazioni virtuose con i principali fornitori di soluzioni per il settore della arti grafiche a livello internazionale. L’elenco di queste ultime include: Tharsten, Cerm, Gamsys, nell’ambito MIS; Magento, Woo commerce, Nop commercio, Intershop, Shopify, come piattaforme di e-Commerce; North Plains, Canto Cumulus, Adam software, nell’asset management; XMPie, Dalim, Pageflex, nel cross-media e web-to-print; Esko, per il packaging; Enfocus, nell’automazione del flusso di lavoro; Xeikon, nelle soluzioni per la stampa digitale.

Consideriamo queste partnership strategiche come una parte fondamentale dell’attività. La nostra tecnologia e i continui investimenti in R&D attraggono i player dei diversi settori di riferimento che vogliono integrare l’offerta con le nostre soluzioni. Tali integrazioni contribuiscono a estendere il valore della tecnologia di CHILI publish e ci consentono, al contempo, di focalizzarci in modo ancor più mirato sulle esigenze concrete dei nostri clienti”, ha spiegato Goeminne.

Alle partnership tecnologiche, CHILI publish aggiunge il potenziamento della rete di rivenditori: sono circa una ventina i distributori – in 20 Paesi diversi, a cui si è aggiunto il network asiatico, recentemente stabilito dall’azienda.

Il mercato sta adottando l’editing online come elemento chiave per la creazione di brand e di campagne di marketing di successo. Di conseguenza, un numero crescente di player del settore sceglie di collaborare con noi per riuscire a soddisfare le mutevoli esigenze dei clienti comuni. Queste partnership reciprocamente vantaggiose e l'ulteriore espansione della nostra rete di rivenditori hanno contribuito notevolmente alla nostra crescita negli ultimi quattro anni. Il frutto di questa evoluzione continua sarà ben visibile a drupa 2016”, ha concluso Goeminne.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency