L’Italia al centro del digital textile con Konica Minolta

L’industria del textile printing internazionale torna a puntare i riflettori sul distretto tessile comasco. A far parlare di sé è Konica Minolta, che lo scorso 6 ottobre ha inaugurato il nuovo centro demo, Konica Minolta IJ Textile Europe Demonstration and Training Centre. A un anno dall’acquisizione dell’italiana Verga IT, specializzata nella distribuzione di stampanti tessili inkjet, e dalla nascita della divisione Konica Minolta IJ Textile Europe, la multinazionale giapponese ha intrapreso un investimento di 5 milioni di euro per creare un centro tecnologico all’avanguardia, destinato a diventare il punto di riferimento per aziende tessili di tutto il mondo interessate ad adottare la stampa digitale.

konica_textile_management

Come indica il claim che accompagna il nostro brand – ‘Giving Shape to Ideas’, ‘Dare forma alle idee’, Konica Minolta si pone come obiettivo primario quello di portare continuamente innovazione nel processo produttivo del settore della stampa tessile, offrendo soluzioni ad alte prestazioni e a basso impatto ambientale per aiutare i nostri interlocutori a migliorare le performance aziendali contribuendo al contempo a promuovere il rispetto dell’ambiente a livello globale”, ha dichiarato Akiyoshi Ohno, ex presidente e consulente senior della divisione Inkjet di Konica Minolta. “Questo importante investimento in un centro demo, di training, e formazione è una prova concreta del nostro impegno in questa direzione. Siamo molto focalizzati sul settore tessile e la nostra priorità è quella di aiutare i clienti a cogliere e massimizzare le opportunità latenti in questo mercato.

Ubicato a Bregnano (Como), il nuovo centro demo occupa una superficie di 1500 metri quadrati e ospita al suo interno le tre soluzioni di punta sviluppate da Konica Minolta per il settore tessile: si tratta di Nassenger SP-1, stampante digitale inkjet single pass e di Nassenger 10 e Nassenger 8, stampanti digitali con teste di stampa mobili rispettivamente ad alta e media velocità di produzione.

konica_textile_nassengerSP-1 konica_textile_nassenger10

Con queste soluzioni, l’offerta di Konica Minolta per il settore della stampa tessile è completa”, ha sottolineato Akiyoshi Ohno. “Siamo, infatti, in grado di soddisfare le diverse esigenze degli stampatori tessili, da quelle di chi necessita di un sistema digitale ad alta produttività a quelle di chi preferisce optare per un sistema entry-level.

La stampante Nassenger SP-1 è una soluzione di stampa single-pass, ovvero con un sistema a passaggio singolo grazie alla presenza di stazioni colore, dotata di teste di stampa inkjet di nuova generazione e di una tecnologia proprietaria di controllo delle gocce che permette di variarne la dimensione a seconda delle esigenze. Nassenger 10 e Nassenger 8 sono sistemi cosiddetti “scan-type”, ovvero dotati di teste di stampa mobili, equipaggiati a propria volta con teste di stampa inkjet di nuova generazione e destinati a soddisfare esigenze rispettivamente di alta e media produttività.

La nostra tecnologia viene sviluppata seguendo due principi: qualità dell’immagine e stabilità del sistema di stampa. La qualità dell’immagine consente di ampliare lo spettro dei disegni realizzabili attraverso la stampa digitale e, di conseguenza, di differenziare l’offerta, mentre la stabilità del sistema permette la minimizzazione dei tempi di fermo macchina, propedeutica all’ottimizzazione della produzione”, ha aggiunto Ohno.

Il nuovo centro demo e le soluzioni tecnologiche che ospita stanno già suscitando grande interesse tra i nostri interlocutori a livello globale”, ha spiegato Enrico Verga, COO di Konica Minolta IJ Textile Europe. “Vogliamo diventare un punto di riferimento per il settore e ci aspettiamo di ricevere stampatori provenienti da tutto il mondo.

Il primo appuntamento importante è già alle porte: oltre a presentare le due soluzioni Nassenger 10 e Nassenger 8 direttamente sul proprio stand a ITMA 2015 (Fiera Milano, 12-19 novembre), Konica Minolta organizzerà delle visite al nuovo centro demo per consentire di vedere e sperimentare anche il sistema Nassenger SP-1.

L’era della stampa tessile digitale è iniziata in Italia 15 anni fa e oggi ci sono tutti i presupposti per parlare di una rivoluzione industriale in questo campo. Con la propria tecnologia e l’apertura di questo centro demo, Konica Minolta si afferma tra i protagonisti di questa rivoluzione”, ha concluso Akiyoshi Ohno.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency