Fratelli Carli punta sul precision marketing con la tecnologia di Ricoh

Dopo avere fatto parlare di sé per il recente investimento nelle soluzioni di stampa di Ricoh – con l’inserimento del sistema Infoprint IP 5000 GP AD1/AD2 nel centro stampa di proprietà – Fratelli Carli, eccellenza del made in Italy specializzata nella produzione di olio di oliva e di prodotti derivati, ha aperto le porte dell’head quarter di Imperia. “Il nome che abbiamo voluto dare a questo evento – “Fratelli Carli con Ricoh dà un nuovo gusto al precision marketing” – non è casuale. Applicato al nostro business, si riferisce al ruolo cruciale giocato dalla tecnologia, da un lato, e dalla gestione dei dati relativi ai clienti, dall’altro: grazie al data base di cui disponiamo e alla nostra tipografia in-house, siamo infatti in grado di costruire un rapporto personalizzato ed esclusivo con il singolo cliente, basato non solo sulla conoscenza dei gusti dell’interlocutore ma, talvolta, anche sulla capacità di anticiparne i desideri”, ha spiegato Marco Gardini, IT operation manager di Fratelli Carli.

Con un fatturato di circa 150 milioni di euro e un organico di 300 dipendenti, il produttore ligure conta oltre 1 milione di clienti provenienti dall’Italia, dall’Europa e dal resto del mondo. A fronte di questi numeri e di un modello distributivo basato su un processo di ricezione diretta degli ordini – mediante telefono, posta o web, una produzione parametrata sulla domanda e una consegna in pochi giorni della merce, l’engagement dei clienti attraverso comunicazioni personalizzate e campagne di marketing one-to-one rappresenta un aspetto essenziale della strategia dell’azienda. Insieme all’utilizzo dei dati a disposizione: grazie alla capacità – acquisita nei decenni di attività – di analizzare e gestire dati e formattazione grafica in modo dinamico, Fratelli Carli è stata in grado nel tempo di accrescere l’efficacia dei propri messaggi, e, di conseguenza, di incrementare le vendite e la fidelizzazione della clientela.

Centro stampa 2

“L’innovazione tecnologica fa parte del nostro Dna. Abbiamo allestito il primo centro di elaborazione dati nel 1974, basandoci su tecnologia IBM, mentre nel 1979 abbiamo installato la prima stampante laser che ci ha consentito di arricchire il contenuto delle nostre campagne con loghi e firme”. Diversi investimenti hanno contribuito a mantenere il CED di Fratelli Carli in linea con l’evoluzione tecnologica, fino alla recente introduzione di IP 5000 GP AD1/AD2 di Ricoh, un sistema a getto di inchiostro, fronte e retro, a colori e con una velocità di stampa di 860 impressioni A4 al minuto. “Lo scouting del sistema di stampa su cui investire è stato effettuato su larga scala, ma abbiamo ritenuto che la soluzione proposta da Ricoh fosse la più idonea. In particolare, la scelta di passare alla tecnologia a getto di inchiostro ci ha portato una serie di vantaggi, in termini di produttività – intesa come rapporto ottimale tra velocità e qualità del prodotto, in termini di semplicità di utilizzo e manutenzione dell’impianto, e, non da ultimo, in termini di sostenibilità del processo, un aspetto al quale prestiamo grande attenzione”. A proposito di ambiente, Fratelli Carli è stata tra le prime realtà italiane a conseguire la certificazione Benefit Corporation (B-Corporation): proveniente dagli Stati Uniti, questa certificazione definisce una terza forma di azienda, che si colloca a metà strada tra imprese lucrative e imprese non profit, basando la propria valutazione sulle performance economiche, sociali e ambientali.

“L’adozione della nuova soluzione di stampa di Ricoh spalanca le porte a una gestione innovativa del dato variabile nelle nostre campagne di marketing”, ha proseguito Gardini. “Oggi non partiamo più da moduli prestampati, ma dalla bobina bianca. Anche su questo fronte, i vantaggi sono molteplici e riguardano la semplificazione nella gestione dei processi, ma soprattutto l’estrema flessibilità nella produzione di messaggi confezionati su misura del singolo cliente”. L’obiettivo strategico del presente e del prossimo futuro di Fratelli Carli riguarda, dunque, lo sviluppo di campagne di marketing dalla personalizzazione sempre più spinta, capaci di migliorare la customer experience dei clienti: “Ci troviamo di fronte a un nuovo punto di partenza: percorrendo la strada del precision marketing, possiamo dare vita a forme di personalizzazione sempre più spinta per ottenere un livello di engagement e fidelizzazione più elevato. È al nostro ufficio marketing che spetta ora il compito di utilizzare nel modo migliore le tecnologie di cui disponiamo, dando letteralmente massima espressione alla creatività.”

Un Commento

  1. renato sita says:

    Mi complimento con gli ex-colleghi Ricoh/IBM per aver portato a compimento un Progetto nato tanti anni fa !!!

Comments are now closed for this article.

Design and customization: Strelnik | Web Agency