Konica Minolta – 3D Systems, la partnership si allarga

Circa un anno fa, a giugno, avevamo dato notizia della stipula di un accordo di partnership fra 3D Systems e Konica Minolta, in cui quest'ultima avrebbe usato la sua rete distributiva per vendere le stampanti 3D prodotte dalla prima. L'accordo era limitato al territorio americano, usato come banco di prova in vista di futuri ampliamenti. A undici mesi di distanza possiamo dire che i test americano sono andati ottimamente, al punto che le due società hanno allargato l'accordo anche a tutta l'area australiana.

"Siamo entusiasti di poter lavorare con un leader riconosciuto del settore, offrendo la gamma più completa di stampanti e servizi 3D in Australia. Il nostro obiettivo è quello di dare alla nostra rete di vendita nazionale prodotti, soluzioni e servizi all'avanguardia, che aiutino i nostri clienti a far crescere il loro business e ottenere un vantaggio competitivo", ha detto George Fryer, Direttore Generale di produzione vendite a Konica Minolta Australia.

Fra i modelli disponibili tramite la rete Konica Minolta ricordiamo la serie ProJet 3500, ideale per applicazioni manifatturiere e d'ingegneria, e la ProJet 660, più indicata per oggettistica, sanità e mercato educational.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency