I dipendenti di manroland sheetfed tornano al tempo pieno

A gennaio manroland sheetfed aveva annunciato che parte del suo staff, per un complessivo di 800 persone, a seguito di una calo di ordini era stato messo in kurzarbeit (orario ridotto). Si tratta di uno strumento di aiuto che il governo tedesco dà alle aziende, permettendo loro per un massimo di 6 mesi di far lavorare parte o tutti i dipendenti in orario ridotto pagandoli il 60-67% dello stipendio pattuito.

Il mercato cinese, primo responsabile della decisione di gennaio, non ha invertito la propria tendenza; ma gli altri mercati hanno invece reso bene, controbilanciando le perdite subite in Estremo Oriente e permettendo alla società, tre mesi dopo di fare marcia indietro e riporta tutti e 800 i dipendenti a orario e stipendio pieno.

Il management ha commentato asserendo che "l'orario ridotto è uno degli strumenti a disposizione per adeguare offerta e domanda. Cerchiamo di percorrere altre vie ove possibile, ma in questo specifico caso si trattava dell'opzione più adatta per evitare una sovraproduzione e, quindi, un'eccessiva offerta."

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency