Tutto il potere della carta

Quando si parla di supporti di stampa si tende a trattare l’argomento per famiglie: carta, vetro, plastica, legno, … Si tratta però di una riduzione che banalizza notevolmente l’importanza di questo aspetto della stampa e in particolare quello della carta.

Se la carta standard, quella usata per stampare ogni giorno negli uffici, non offre particolare valore aggiunto, ben diverso è il discorso che si può fare per le carte speciali. Ognuna di esse offre una particolare tipologia di effetto e restituisce un valore aggiunto di qualità a seconda dell’applicazione per la quale viene utilizzata. Vediamo qualche esempio:

  • Le carte patinate, con il loro effetto vellutato e il notevole impatto visivo, offrono un’ottima resa delle immagini e sono ideali per packaging, copertine, cartelle, coordinati grafici e tutti quei progetti in cui bisogna catturare l’utente al primo sguardo.
  • Le carte goffrate si adattano a opere dove la raffinatezza e il senso estetico la fanno da padroni. La morbidezza della carta si associa a una lavorazione a texture che ne esalta sia l’effetto visivo che quello tattile, adattandosi al contempo alle esigenze del singolo.
  • Le carte perlescenti e metallizzate donano un aspetto raro e prezioso agli stampati, sfruttando la luce per creare ulteriori effetti. Packaging, coordinati, copertine, inserti o brochure di prestigio guadagnano sensibilmente in valore e mettono in risalto il messaggio che devono veicolare in modo raffinato.
  • Lucide o opache, le carte adesive si adattano ad ogni situazione, dall'utilizzo frequente e stressante all'applicazione raffinata e di prestigio, il tutto con un eccellente grado di stampabilità.
  • Le carte riciclate garantiscono tutto il valore del green e, grazie alla loro trama particolare, donano agli stampati un aspetto unico. Possono essere frutto di riciclo di altra carta, ma anche di scarti alimentari quali semi di frutti.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency