Al via Bologna Children’s Book Fair

Apre oggi 30 marzo la 52a edizione della Bologna Children's Book Fair che – fino al 2 aprile – trasformerà la fiera bolognese nel centro di tutti gli scambi, incontri, trattative di copyright tra grandi e piccoli editori italiani e stranieri legati all’editoria per ragazzi.
Un'occasione unica per conoscere le tendenze del mercato, i progetti, le opportunità, e per incontrare fisicamente maestri dell'illustrazione, editori, autori, giornalisti, scrittori, traduttori, agenti letterari, distributori, organizzazioni internazionali.
Quest'anno della Bologna Children's Book Fair si arricchisce di Bologna Digital, un vero e proprio forum, una fiera dentro la fiera dedicata a esplorare cambiamenti e opportunità offerti dalle nuove tecnologie all'editoria per ragazzi. Una sfida per un mondo produttivo che più di ogni altro si confronta giorno dopo giorno con generazioni di nativi digitali sempre più giovani.
La Digital Area esordisce al padiglione 26 per presentare nuovi prodotti nuovi produttori e nuovi approcci al libro per l'infanzia, dai libri di quarta generazione, ai contenuti interattivi, dalle realtà aumentative alle nuove generazioni di app. Non lontano, al Caffè Digitale, una folta programmazione di incontri permetterà di approfondire i diversi temi, favorendo il confronto tra esperti di discipline diverse ma contigue.
Tra i numerosi incontri e dibattiti ospitati dalla Fiera citiamo una masterclass sull'esperienza della New York Public Library tra libro cartaceo e web, e tra didattica, divulgazione ed entertainment e "Creare la quiete nell'era della velocità", presentazione del lavoro di Tinybop, uno studio di Brooklyn che crea eleganti applicazioni educational che stanno conquistando i bambini di tutto il mondo.

 

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency