La stampa 3D è oggi!

Una giornata intera per fare il punto della situazione sulla tecnologia della stampa e della grafica. Questo è stato il Siotec Day che si è svolto lo scorso primo ottobre in Villa Torretta a Sesto San Giovanni. Un evento che nel corso della mattinata si è concentrato solamente sulla stampa 3D, una tipologia di stampa che sta crescendo molto e in breve tempo, attirando l’attenzione di grandi e piccole aziende del settore.

C’è molto fermento intorno alla stampa 3D: non passa giorno senza la nascita di nuove imprese e di soluzioni sviluppate con questa tecnologia. Anche se il cammino della di questa tecnologia, iniziato negli anni ’80, è stato lento in molti ambienti, il suo impatto oggi è poderoso a causa della riduzione dei tempi produttivi. Questo ha dato vita a prodotti unici, a nuovi metodi produttivi e a giovani imprenditori creativi, due dei quali – Damiano Vescovo, Amministratore Delegato Selltek e Marco Zuliani, Amministratore Print4life3D – sono stati ospiti proprio al Siotec Day.

Ron Gilboa Director Functional & Industrial Printing Services di InfoTrends

Ron Gilboa Director Functional & Industrial Printing Services di InfoTrends

Mercato e innovazione della stampa 3D
Il primo a prendere la parola è stato Ron Gilboa Director Functional & Industrial Printing Services di InfoTrends, che ha fornito una chiara fotografia del mercato del 3d e delle principali tecnologie di stampa oggi disponibili. Ron ha sottolineato come la tecnologia della stampa tridimensionale non sia affatto nuova, ma esista in altri campi applicativi, già dagli anni 80. Negli ultimi 10 anni, ha spiegato Ron, la vendita di queste macchina ha subito una impennata grazie alle innovazioni che si sono fatte nel campo dei materiali, dei prodotti, e dei metodi di produzione. Inoltre, sempre negli ultimi anni il costo delle stampanti 3D si è considerevolmente contratto, rendendole economicamente accessibili alle piccole e medie imprese e favorendone l’ingresso nel mondo degli uffici. Sebbene la prototipazione rapida domini gli usi attuali, le stampanti 3D offrono un grande potenziale per la produzione di applicazioni. La tecnologia trova anche uso nel settore della gioielleria, calzoleria, progettazione industriale, architettura, automotive, aerospaziale, medico e dentistico.

Le tecnologie di stampa in 3 dimensioni

Ma quali sono oggi i metodi per stampare in 3D? Ron Gilboa ha fatto una sintesi delle principali tecnologie di stampa. Vediamole nel dettaglio in questa slide:

infotrends 3d

L’offerta di tecnologie di stampa 3d risulta quindi piuttosto variegata, sulla base delle differenti caratteristiche dei polimeri adottati come base di costruzione delle porzioni. Alcune di esse – come il Fused Deposition Modeling (FDM), in cui un ugello deposita il polimero fuso stratificandolo in base al modello su una struttura di supporto – si affidano a materiali granulari che si fondono unendosi in un unico oggetto al termine del processo di riproduzione. La tecnica della stereolitografia (SLA) o fusione selettiva adottata dagli approcci del Selective Laser Sintering (SLS) e del Direct Metal Laser Sintering (DMSL) – che utilizza polimeri metallici – mantiene inoltre il materiale granulare non sinterizzato dal laser utilizzandolo come supporto del modello in fase di riproduzione, riducendo l’ausilio di sostegni temporanei. Altre tecnologie disponibili utilizzano invece polimeri liquidi successivamente induriti, come nel caso del Digital Light Processing o DLP sviluppato da Stratasys.  Un ulteriore tecnica consiste nella Laminated Object Manufacturing (LOM), che adotta un sistema di laminazione per ottenere sottili strati di materiale successivamente sezionati e uniti. La stampa 3D a getto di inchiostro permette inoltre di ottenere oggetti tridimensionali a colori tramite la sovrapposizione di polimeri granulari colorati attraverso la testina, consentendo di ottenere un elevato dettaglio di finitura in tempi relativamente rapidi.

Damiano Vescovo, Amministratore Delegato Selltek

Damiano Vescovo, Amministratore Delegato Selltek

Il mondo della prototipazione: estetica e funzionale
Quando parliamo di stampa tridimensionale oggi uno dei settori che la utilizza maggiormente è quello della prototipazione. Ne ha parlato nel corso del Siotec Day Damiano Vescovo, Amministratore Delegato di Selltek Srl (rivenditore autorizzato e centro di assistenza certificato 3DSystems per l’Italia) e fondatore nel 1999 di Prototeck, studio tecnico operante nel settore della progettazione CAD 3D e della prototipazione rapida.

Ad oggi Prototeck utilizza per la prototipazione rapida due tipi di materiali, il gesso e la plastica in polvere che vengono stampati a colori. I principali campi applicativi sono la prototipazione estetica (quando l’oggetto stampato ha la sola funzione di far vedere il prodotto) e quella funzionale. In entrambi i casi i vantaggi offerti dalla stampa 3D sono diversi: sicuramente quello di poter realizzare un prototipo di un prodotto finito in poche ore e a costi davvero sostenibili (il costo del gesso od ella plastica più quello dell’inchiostro). Se qualcuno aveva ancora dei dubbi sulla affidabilità delle macchine – ha affermato Vescovo – posso dire che con gli anni sono state risolte tutte le problematiche e questa tecnologia è oggi matura e semplice da gestire. Le nuove macchine sono inoltre monitorabili anche da mobile e non hanno bisogno di presidio.”

Marco Zuliani, Amministratore Print4life3D

Marco Zuliani, Amministratore Print4life3D

A seguire ha parlato Marco Zuliani, fondatore di Print4life e del marchio Print4Life3D.

L’azienda pone le sue basi nel mondo della stampa fotografica e industriale e del photomarketing, attività finalizzate a sviluppare opportunità per le aziende utilizzando la fotografia come veicolo di generazione di lead. La vicinanza a mercati particolarmente sensibili alla trasformazione tecnologica e alla innovazione – ha spiegato Zuliani – ha sviluppato in noi il desiderio di ricerca e approfondimento legato al mondo emergente della stampa 3D. Abbiamo così sviluppato questa nuova divisione che si occupa di stampa 3D con l’intento di soddisfare esigenze che vanno dall’area industriale a quella del marketing e del consumer.”

Di cosa si occupa Print4life3D
Print4life3D realizza prototipi in plastica full color e in gesso colorato. Le macchine utilizzate sono prodotte da 3DSystem e distribuite da Selltek. La gamma di lavorazione che copre con l’utilizzo di queste due tecnologie è vastissima e copre tutte le esigenze di mercato che siano a carattere estetico/marketing che funzionale. Realizza inoltre scansioni on-site su richiesta

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency