StampaeStampe.it: l’evoluzione è nel Web-to-Print

StampaeStampe.it, centro stampa digitale online umbro che offre servizi di stampa personalizzata web-to-print di grande e piccolo formato (e un fatturato 2013 aumentato del 13% rispetto al 2012), annuncia l’importante ingresso di un nuovo macchinario di stampa nei suoi impianti di produzione nell’ambito di una strategia di potenziamento che fa fronte al forte incremento degli ordinativi tramite web.

La premessa di mercato
Prima dell’approfondimento su StampaeStampe.it occorre fare una premessa. Rispetto a molte altre Regioni quella umbra, a livello di aziende cartotecniche, sembra essersi ripresa bene dalla crisi economica. Il Sole 24Ore qualche settimana fa scriveva che su 70 aziende analizzate dal Centro studi economico e finanziario Esg89 – con fatturati superiori ai 500 mila euro operanti nel comparto regionale cartario-tipografico – 9 società registrano un fatturato superiore a 10 milioni, mentre 42 aziende si attestano nel range 1-10 milioni.

In generale calano i fatturati del 3%. Ciononostante chi ha puntato all’innovazione è stato premiato.

E così ha fatto StampaeStampe.it che ha investito in una nuova stampante EFI VUTEK QS2 PRO che si va ad aggiungere al complesso di dispositivi di stampa digitale schierati in linea di produzione.

stampante-digitale-vutek

Abbiamo fatto una chiacchierata con il CEO dell’azienda, Marco Vicario per inquadrare meglio il gruppo e capirne gli sviluppi e le strategie.

Anzitutto vorremmo inquadrare meglio l’azienda: ci racconta in breve come si è evoluta nel tempo Stampaestampe.it e che cosa ritenete sia fondamentale oggi fare, come aziende di stampa, per mantenersi sul mercato e crescere?

Parlando della nostra storia, il 2002 è l’anno in cui tutto ebbe inizio, una struttura che possiamo definire come piccolo provider di stampe digitali a servizio di aziende e agenzie pubblicitarie locali. Il punto di svolta del nostro modus operandi è scattato nel 2010: con l’e-commerce abbiamo creato quella vetrina necessaria per presentarci e servire una platea molto più vasta. Il web è stata la “miccia” che ha innescato l’esplosione di un ambizioso e crescente progetto di espansione territoriale.
Parlando invece del mercato attuale e futuro, per mantenere e implementare ciò che si è creato è fondamentale continuare a percorrere la strada maestra, quella che da sempre ha contraddistinto il nostro percorso di crescita: l’attenzione per il cliente. Il web crea velocità, ma anche confusione e quindi scarsa attenzione, sarebbe un peccato mortale assecondare questa accelerazione del business a scapito della cura della clientela. Bisogna studiare costantemente nuovi modi che ci permettano di plasmare la velocità del web e la riflessività del lavoro artigiano in un modello di business flessibile, dinamico, su misura.

StampaeStampe.it è nata come centro di stampa digitale, specializzandosi in Web To Print. Quali sono i vantaggi e le difficoltà di avere un business online e che tipo di sviluppi avrà in futuro?
R: Lavorare online permette di gestire tutti i rapporti aziendali con estrema flessibilità e velocità, il futuro non può prescindere dall’utilizzo intelligente della tecnologia. Questo enorme vantaggio rischia però di offuscare il contatto umano e nella frenesia del business moderno non sempre si ha il tempo e la necessaria lucidità per capire se e quando comunicare in modo “freddo” o “caldo”. La chiave sta nella sensibilità del team di lavoro, che deve costantemente concentrarsi nella ricerca del giusto equilibrio comunicativo. Lo sviluppo futuro del business sarà strettamente legato alle strategie e alla dedizione con cui il personale dell’azienda imposterà i processi di comunicazione interna ed esterna. Chiaramente questo sforzo strategico dovrà poi essere valorizzato da un prodotto finale all’altezza delle aspettative dei clienti in termini di qualità e velocità di consegna: qui gioca un ruolo fondamentale l’utilizzo di adeguati impianti produttivi, come il neo-entrato EFI Vutek.

Ci può fornire un breve quadro di quali sono le tipologie di stampa maggiormente richieste e perché?
Gli striscioni (banner) con occhielli, le stampe su pannelli forex, gli adesivi in pvc e i roll up rappresentano il nocciolo duro delle richieste dei clienti. Numerose richieste riguardano le stampe dirette e in alta risoluzione su tutti i supporti rigidi, con la possibilità di stampare anche il bianco, prerogativa di pochi centri stampa digitale. Sono prodotti estremamente pratici da utilizzare e accessibili in termini di costo, il che permette ai clienti di richiederli con una certa frequenza per aggiornare costantemente la propria comunicazione. Sicuramente è anche la crisi economica a indirizzare le richieste verso tipologie di stampa con costi più contenuti.

Come prevedete di chiudere il 2014?
Chiaramente l’investimento in importanti macchinari EFI Vutek lascia presagire un’importante crescita, crescita che già si è brillantemente manifestata in questo primo semestre del 2014 e che prevediamo di chiudere proseguendo quest’ottimo trend. Tutto lo staff aziendale è consapevole di quanto sia importante la macchina neo-arrivata, inequivocabile segnale di quanto la direzione aziendale sia fortemente convinta dell’esaltante sviluppo futuro che la attende, puntando nel 2015 anche a una forte presenza nel mercato europeo.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency