Investimenti pubblicitari, Internet vola

E’ un sorpasso storico quello reso noto ieri da un a ricerca dell’Osservatorio New Media & New Internet del Politecnico di Milano in collaborazione con IAB Italia relativa all’andamento degli introiti pubblicitari in Italia.

Gli investimenti pubblicitari su web sorpassano quelli sulla carta stampata. 1,8 contro 1,4 miliardi di euro, pari rispettivamente al 27 e 21% del complessivo mercato pubblicitario italiano.

I dati della ricerca

A fronte di questi dati appena pubblicati vediamo quali sono le differenze rispetto ad appena due anni fa. Nel 2012 le quote dei due comparti erano ben diverse, con l’Advertising sulla Stampa che si attestava al 24% e l’Internet Advertising che aveva raggiunto il 21% del totale investimenti pubblicitari.

grafico andamento introiti pubblicitari

 

A fronte di questo sorpasso l’advertising sulla carta stampata perde il 20% in un anno, passando da un valore pari a 1,72 miliardi di euro nel 2012 a 1,38 miliardi di euro nel 2013, calo che non sembra destinato ad arrestarsi velocemente. L’andamento dei primi mesi del 2014 porta, infatti, ad una stima di ulteriore riduzione per quest’anno (-15%), che porterà il comparto a valere 1,17 miliardi di euro, pari al 17% del totale investimenti pubblicitari.

Al contrario l’Internet Advertising è cresciuto nel 2013 del 17%, passando da un valore di 1,53 miliardi di euro nel 2012 a 1,80 miliardi. L’andamento relativo ai primi mesi del 2014 porta a prevedere il superamento dei 2 miliardi di euro nel 2014 che equivarranno a circa il 30% dell’intero mercato Advertising.

Il ruolo della televisione 

Continua il calo anche dei ricavi legati alla TV (-12%): il fatturato dell’Advertising TV passa, infatti, da poco meno di 3,6 miliardi di euro nel 2012 a 3,17 nel 2013. La TV mantiene ancora pienamente la leadership del mercato, ma con una quota che passa dal 49 al 47%.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency