Importanti investimenti per Rotolito Lombarda

Il settore della stampa è in trasformazione e per restare al passo con il cambiamento è importante poter contare su un sistema produttivo che possa rispondere, sia  dal punto qualitativo che economico,  alle  esigenze di stampa dei print buyer. Rotolito Lombarda è tra le aziende, non solo nel panorama italiano, che punta a essere sempre all’avanguardia nell’adozione di nuove tecnologie e al rinnovamento del proprio parco produttivo. Questo è dimostrato anche dal fatto che è stata, nel 2010,  la prima azienda in Europa ad installare una rotativa digitale full color  inkjet a bobina di Hp. Sempre nell’ottica della continua e costante innovazione,  oggi è  ancora la prima azienda al mondo ad installare un sistema di finitura digitale manroland web systems dedicato al confezionamento di libri, riviste, cataloghi  e quotidiani.

Le tecnologie di cui dispone Rotolito fanno si che  sia diventata punto di riferimento dei suoi partner per ospitare eventi e dimostrazioni di attrezzature non disponibili in altri siti produttivi. Ne è una conferma l’ultimo evento organizzato da manroland web systems alla fine di febbraio  che ha portato in Rotolito un folto gruppo di stampatori e di editori di quotidiani provenienti da tutto il mondo e interessati al nuovo sistema di finitura manroland web systems Foldline.

Tirature sempre più ridotte e quindi  la necessità di produrre poche copie,  incrementare la raccolta pubblicitaria con l’ inserzione  di pubblicità locali, abbinamento a  inserti personalizzati e con contenuti variabili,  ma anche le edizioni locali di quotidiani stranieri per espatriati da distribuire negli hotel, negli aeroporti o nei luoghi di villeggiatura durante il maggior periodo di flusso turistico: sono queste le tendenze che impongono agli editori di quotidiani un cambiamento del  loro modello di business.

Per noi si tratta di una opportunità, che abbiamo deciso di cogliere”, dichiara Emanuele Bandecchi, direttore marketing di Rotolito.

La nuova HP InkJet Web Press T410 installata a fine 2013, con larghezza bobina 1060 mm, sarà quindi destinata  non solo alla stampa di  libri e prodotti commerciali, ma  grazie al sistema manroland  web systems Foldline,  anche alla stampa di quotidiani. Il sistema di finishing digitale manroland web systems consente di confezionare quotidiani nel formato berliner e nel formato tabloid e di abbinare in automatico  a ogni quotidiano fino a tre  inserti. Il sistema, che attualmente funziona in modalità near line, da  aprile sarà collegato on line.

Sempre nell’ambito della stampa digitale,  è stata completata l’installazione di una Hp Indigo 10000 configurata a 7 colori che sarà utilizzata sia per la stampa delle copertine dei libri prodotti sulle due macchine Hp Inkjet Web Press che  per produrre stampati  commerciali e libri di qualità in pochi esemplari. La Indigo 10000, presentata da Hp all’ultima drupa, ha suscitato non solo l’interesse degli stampatori, ma anche quello dei print buyer che reputano questa nuova macchina la soluzione ideale per stampare in digitale prodotti che prima non potevano essere stampati, per via del formato e della qualità,  su altre macchine digitali.

Non solo investimenti digitali ma anche investimenti  in stampa rotoffset, a fine settembre verrà installata una nuova manroland Lithoman 48 pagine già predisposta per installare una testa di scrittura InkJet  di Kodak, che è già in funzione  sulla  Lithoman  72 pagine. Le teste di scrittura Inkjet Kodak saranno utilizzate per personalizzare  stampati prodotti in lunghe tirature,  quali i volantini della GDO e altro.

La produzione attuale di stampati realizzati sulle macchine digitali  HP Inkjet Web Press ammonta a circa 500 commesse mensili ed il sistema di gestione dei lavori, sviluppato dalla divisione  IT di Rotolito, è stato adeguato in modo tale da poter indirizzare ogni nuova commessa sulla tecnologia di stampa più adatta sia dal punto economico  che per tempistiche dettate dall’urgenza dei lavori e dal carico produttivo di ogni macchina. Al sistema è stato aggiunto anche una parte dedicata  alla gestione degli ordini via web riservata ai clienti B2B. Inoltre il flusso di lavoro dei prodotti stampati in digitale è stato completamente automatizzato sfruttando tecnologia di imposition automatica e di interfacciamento JDF con gli impianti di produzione.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency