The Future of Business Printing: la rivoluzione di Epson nel mondo della tecnologia Inkjet

Epson ha scelto Vienna come location per l’evento “The Future of Business Printing” in cui ha presentato le nuove linee di prodotti Workforce Pro alla stampa europea.

Hiromi Taba, President di Epson Europe, ha aperto la conferenza descrivendo il lavoro svolto da Epson in tutti i segmenti di business in cui opera e sottolineando il core concept dell’azienda giapponese: il “Monozukuti – the art and science of manufacturing”, una filosofia che ha fatto investire all’azienda giapponese 1.75 milioni di dollari negli studi per l’innovazione dei prodotti, creando circa 50.000 brevetti.

cartridge epsonSecondo quanto dichiarato da Taba, le possibilità che si stanno aprendo nel mondo del business printing sono moltissime ed Epson ha intenzione di coglierle attraverso l’introduzione della nuova linea di stampanti e accessori WorkForce Pro per il business printing.  La divisione fra l’utilizzo della tecnologia inkjet per il mondo del privato e la tecnologia laser per il mercato office sta andando sempre più sfumando, infatti le stampanti inkjet progettate per rispondere anche alle esigenze del segmento professionale stanno acquisendo significative quote di mercato. Nella presentazione alla stampa sono stati illustrati costi di utilizzo che dimostrano quanto la tecnologia inkjet sia meno costosa di una stampante laser di eguale produttività e allo stesso tempo, anche i costi di manutenzione risultino meno onerosi su questo tipo di tecnologia. Un altro aspetto a favore dell’Inkjet è la velocità, di tre volte maggiore rispetto ad una stampa con la tecnologia laser.

Epson ha investito 125 milioni di euro per la produzione della nuova linea di prodotti progettata per mercato del business, come ha sottolineato Tony Petford, Vice President of Vertical Sales for Epson in Europe. Una delle innovazioni che caratterizzano le nuove linee di prodotti è la tecnologia Precision Core, la nuova generazione di Micro Piezo (la testina di stampa caratteristica dei prodotti Epson). Questa testina, solitamente usata nel mondo dell’industry, migliorerà la qualità, l’affidabilità e la velocità delle stampanti InkJet dedicate all’office.

Come ormai noto la tecnologia Inkjet è una tecnologia “pulita”, i dati esposti da Rob Clark, Vice President of Marketing Epson Europe, hanno dimostrato che l’impatto di questo tipo di stampanti sull’ambiente è molto basso, la linea di prodotti WorkForce Pro infatti consuma circa l’80% in meno rispetto ad una stampante laser tradizionale.

Il mercato Inkjet è un mercato con molte potenzialità che sta crescendo di anno in anno, si prevede che entro il 2017 il mercato inkjet costituirà circa il 25% del mercato totale delle stampanti delle stampanti e dei multifunzione aziendali”, afferma Phil Sargeant della IDC,  esponendo un aumento di popolarità di questo tipo di stampanti, dovuto al prezzo molto competitivo, a livello di costi totali e la funzionalità migliore rispetto ad una laser.

La nuova linea di stampanti WorkForce Pro è composta da 5 serie di stampanti, 18 diversi modelli creati per soddisfare tutti i tipi di business, dalle piccole alle grandi imprese. Workforce 8000 series A3, il top di gamma e 5600 series A4 invece 7000 series, 4600 series e 3000 series.

ink epson

La vera rivoluzione, “il futuro del business printing” secondo Epson, ha le dimensioni di un sacchetto: il sistema inchiostro RIPS (Replaceable Ink Pack System, un sistema di inchiostri sostituibile). Una sola confezione di inchiostro RIPS nero può stampare fino a 75.000 pagine, senza la sostituzione di alcuna cartuccia. I numeri presentati da Andrew Semple, Head of Business Imaging Products Epson Europe, riguardano il risparmio che si potrebbe ottenere utilizzando questo tipo di inchiostro al posto dei toner tradizionali. La tecnologia RIPS è già stata testata in Germania, riscuotendo un grande successo e un alto livello di soddisfazione nelle aziende.

Quali sono le sfide ancora da affrontare nel mondo del business printing? L’azienda giapponese ha condotto un programma di ricerca che ha messo in evidenza due principali problemi: la fruizione della stampa centralizzata, che non si adegua al meglio a tutti i modelli di business e la perdita di tempo nel provvedere alle riparazione e alla manutenzione delle stampanti.

Davide Di Scioscio 300dpiDavide Di Scioscio, Business Manager Epson Italia, ha spiegato che attraverso l’utilizzo delle stampanti WorkForce Pro la stampa potrà essere distribuita e si potranno servire piccoli gruppi di lavoro in maniera efficiente, mantenendo costi ridotti ma allo stesso tempo un alto livello di flessibilità. Epson ha inoltre condotto una ricerca con l’Università Bicocca di Milano sulle differenze dell’impatto ambientale della stampa Inkjet e Laser ed è stato scoperto che le stampanti a getto d’inchiostro non emettono polveri sottili, garantendo quindi un ambiente di lavoro più sano.

Le nuove linee di prodotti di Epson verranno messe a listino a partire da marzo fino ad arrivare al lancio della tecnologia RIPS ad agosto e saranno vendute solo attraverso contratto, in modo da poter creare una soluzione sul lungo termine con i propri utenti.

Il nucleo della sessione riservata ai giornalisti italiani con Di Scioscio ha riguardato le relazioni dell’azienda con i partner di canale. La rete di canali distributivi Italiani è già molto sviluppata e con l’introduzione di queste nuove linee di prodotti verrà potenziata ulteriormente. Il modello di business di Epson rimarrà indiretto, mantenendo al centro il partner di canale, che avrà un ruolo di consulenza, oltre che di assistenza, nei confronti del consumatore. I dealer offriranno ai propri clienti un servizio completo, compreso lo smaltimento dei materiali.

Ecco i modelli che verranno introdotti da Epson nel corso del 2014:

  • WorkForce Pro WF-8000 (WF-8590DWF, WF-8090DW, WF-8510DWF e WF-8010DW)
  • WorkForce WF-7000 (WorkForce WF-7620DTWF, WF-7610DWF, WF-7110DTW)
  • WorkForce Pro WF-5600 (WF-5690DWF, WF-5190DW, WF-5620DWF, WF-5110DW)
  • WorkForce Pro WF-4600 (WorkForce Pro WF-4640DTWF e WF-4630DWF)
  • serie WorkForce WF-3000 (WorkForce WF-3640DTWF e WF-3620DWF)
  • WorkForce Pro RIPS (WF-R8590DTWF, WF-R5690DTWF, WF-R5190DTW).

di Giulia Cifarelli

Durante la giornata DDm ha realizzato un’intervista esclusiva a Rob Clark, Vice President of Marketing Epson Europe, che potete leggere qui.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency