OKI a Viscom con “The Brilliant Future of Printing”

L’azienda ha presentato l’innovativa stampante LED digitale a cinque colori e le stampanti con toner bianco. Un connubio tra qualità di stampa, flessibilità dei supporti e controllo dei costi. Ne abbiamo parlato con Romano Zanon, Responsabile Marketing  di OKI Systems  Italia.

Il fulcro dello stand OKI a Viscom è stata la nuova stampante LED digitale A3 a colori che dispone, come quinto colore, del toner bianco o trasparente lucido. Questa innovazione fornisce per la prima volta nel breve periodo una conveniente stampa digitale on demand in bianco e trasparente lucido, consentendo di produrre internamente una grande varietà di applicazioni di stampa esclusive a prezzi contenuti. Oltre alla nuova stampante A3 a colori che offre una straordinaria qualità di stampa e un’ampia capacità di gestione dei supporti, OKI ha presentato una serie di tecnologie di stampa altrettanto innovative come la gamma, di grandissimo successo, di stampanti con toner bianco e la recente serie di multifunzione A4 a colori e monocromatici per il segmento enterprise.

Zanon OK

Romano Zanon, Responsabile Marketing di OKI Systems Italia. Che risultati si attende OKI  dal mercato dopo aver presentato queste macchine?
Ci aspettiamo ottimi risultati. Primo tra tutti quello di rinnovare la nostra offerta per il settore della stampa professionale con soluzioni altamente innovative. Questi prodotti sono il risultato di uno sforzo fatto appositamente per lanciare sul mercato una macchina nuova, per esigenze specifiche, che non vada ad inserirsi nella mischia dell’offerta tradizionale.

Possiamo quindi dire che OKI si è rimessa le scarpe da ginnastica e ha ricominciato a correre?
Assolutamente sì. Abbiamo avuto una notevole riorganizzazione interna ma nel prossimo futuro ci sono in cantiere molte novità, come ad esempio nel settore del Labelling. Siamo davvero entusiasti, sia delle macchine presentate a Viscom e che stanno avendo un ottimo riscontro soprattutto per quanto riguarda le potenzialità, sia per le novità future che ci danno una spinta propositiva non indifferente.

Da qui ai prossimi tre anni quali sono i passi che farà OKI?
Prodotti a valore, indubbiamente. Sui settori dell’office,  delle arti grafiche e del colore. Probabilmente presenteremo anche qualche novità in alcuni settori trasversali, come quello delle etichette.

Se parliamo di green OKI come risponde?
Con un numero: 95% di riciclabilità. Le nostre macchine sono quasi interamente riciclabili, hanno bassissimi consumi e conseguente impatto ambientale ridotto al minimo. Siamo assolutamente in linea con le richieste del mercato.

di Jessica Anostini

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency