Linda Woolley eletta nuovo presidente e Ceo di DMA

La Direct Marketing Association (DMA) è lieta di annunciare che Linda Woolley è stata eletta president e Ceo dell’Associazione con effetto immediate. Si tratta della nomina ufficiale di una carica che la Woolley ricopriva già come facente funzioni dal 14 maggio 2012.

DMA è qui per i data-driven marketers — e siamo determinati a soddisfare i loro bisogni ora più che mai.  Sono elettrizzata di questa nomina e di essere chiamata a guidare DMA – con la sua ricca e venerabile storia – in un’era in continua espansione di centralità del cliente e di analisi di previsione”, questo il commento a caldo di Linda Woolley

Sotto la sua guida DMA si prepara ad andare in prima linea come campione e protettore di uno stile di vita data-driven – con ad esempio il lancio del Data Driven Marketing Institute, un nuovo programma ideato per tracciare una via chiara su come il data-driven marketing porti benefici ai consumatori e guidi la crescita economica. “Siamo l’unica organizzazione che promuove e protegge il data-driven marketing”, ricorda Woolley, “e lavoreremo senza sosta per assicurare che il futuro sia un mondo in cui noi possiamo dare ai consumatori e a donatori ciò che vogliono quando lo vogliono.”

DMA è nelle migliori mani possibili sotto la guida di Linda”, afferma Matt Blumberg, Ceo e chairman di ReturnPath nonché chairman del board di DMA. “Nei sei mesi in cui ha lavorato come facente funzioni ha portato notevoli cambiamenti, fra cui un cambio di mission – che ora è quella di sostenere e proteggere un data-driven marketing responsabile – e una stabilizzazione finanziaria dell’organizzazione.”

Prima di assumere l’incarico di facente funzioni di presidente e Ceo, Linda Woolley occupava la carica di vice presidente esecutivo di DMA per l’area di Washington. In questo ruolo Woolley era responsabile della gestione globale degli sforzi politici e legislativi dell’Associazione.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency