Ecolabel per la carta stampata, i nuovi criteri europei per l’assegnazione

L'Unione Europea emana i criteri che i prodotti stampati devono soddisfare per ottenere l'Ecolabel, la certificazione europea di qualità ecologica.

Il gruppo di prodotti “carta stampata” comprende tutti i prodotti di tal tipo il cui peso è costituito almeno per il 90 % di carta, cartone o substrati a base di carta, fatta eccezione di libri, cataloghi, blocchi per annotazioni, opuscoli o formulari il cui peso è costituito almeno per l'80 % di carta, cartone o substrati a base di carta. Gli inserti, le copertine e qualsiasi componente cartacea del prodotto di carta stampata è considerata parte del prodotto stesso.

I criteri,  fissati a livelli tali da promuovere l'assegnazione del marchio di qualità ecologica ai prodotti di carta stampata a ridotto impatto ambientale, tengono conto di vari aspetti: sostanze e miscele escluse o limitate (come le sostanze e miscele pericolose, i biocidi, gli agenti di lavaggio, i solventi alogenati e gli inchiostri da stampa, toner, inchiostri, vernici, fogli e laminati); emissioni nelle acque e nell'aria ed emissioni della stampa in rotocalco di pubblicazioni; consumo energetico; riciclabilità, gestione dei rifiuti; idoneità all'uso; formazione dei collaboratori coinvolti nelle operazioni quotidiane; informazioni da riportare sulla confezione e informazioni presenti sul marchio di qualità ecologica Ecolabel.

Tutto questo perché, ai fini dell'ottenimento dell'Ecolabel, il prodotto deve essere riciclabile.  La carta stampata deve essere disinchiostrabile e gli elementi non cartacei del prodotto di carta stampata devono essere facilmente rimovibili per garantire che tali elementi non ostacolino il processo di riciclaggio. Qualunque altro elemento – agenti di resistenza, adesivi, vernici di patinatura o laminazione – potranno essere utilizzati unicamente previa dimostrazione di una loro assenza di impatto sul processo di riciclaggio o solamente su alcune aree del prodotto – ad esempio le copertine.

Inoltre, gli impianti di produzione devono essere dotati di procedure di smaltimento rifiuti documentate e certificate presso le autorità competenti.

Da ultimo, l'Ecolabel ha pure la funzione di fornire ai consumatori informazioni e indicazioni precise e scientificamente accertate sui prodotti. Dunque il prodotto deve avere la dicitura “Si invita a riciclare la carta dopo l'uso“. E nella casella di testo facoltativa del marchio figura deve comparire il seguente testo: “Questo prodotto stampato è riciclabile; Stampato su carta a basso impatto ambientale; Prodotto e stampato con limitate emissioni di sostanze chimiche in aria e in acqua“.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency