Da Compart nuove soluzioni per un output management centralizzato

In occasione di Dms Expo, che si terrà a Stoccarda dal 23 al 25 di ottobre, Compart presenterà tutte le sue novità tecnologiche in ambito di processazione universale dei documenti.

L’offerta di Compart copre l’intero arco della processazione e della gestione dell’output documentale, compresa l’archiviazione. L’obbiettivo è quello di consentire alle aziende di centralizzare sempre più i processi di gestione di output e di aprirsi a tutti i canali di comunicazione; questo utilizzando strutture di output management già esistenti e tecnologie allo stato dell’arte per l’indicizzazione dei documenti. Questo apre scenari di notevole risparmio, ad esempio attraverso l’affrancatura ottimizzata di invii raggruppati o l’estrazione di metadati per ulteriori elaborazioni.

La chiave per riuscire è la capacità di integrare documenti in una produzione di massa centralizzata. Oggi molte aziende utilizzano ancora sistemi decentrati, sprecando inutilmente risorse. Compart dà la possibilità di verificare e trasferire documenti d’ufficio indipendentemente dalla piattaforma d’origine tramite un singolo software, il nuovo DocBridge File Cab. Ciò permette di avere un’alta affidabilità nel processo, sollevando dalle responsabilità gli utilizzatori: i documenti sono immediatamente controllati secondo i criteri stabiliti, prima di essere inviata a chi gestisce l’output aziendale.

A Stoccarda Compart mostrerà anche una nuova soluzione per la visualizzazione e l’elaborazione dei flussi di dati di qualsiasi formato su tutti i canali. Il software, che viene fornito con un’interfaccia utente grafica (GUI), è stato presentato ufficialmente per la prima volta in occasione del Forum Comparting Technology di Böblingen il 27-28 settembre scorso.

Harald Grumser, Ceo di Compart, dichiara: “Più eterogeneo è il metodo di uscita dei documenti in una società, tanto più essa ha bisogno di soluzioni per il controllo centrale dei flussi di lavoro.  La creazione di documenti e la spedizione devono essere separati l’uno dall’altro, per creare documenti intelligenti, ad esempio multicanale. Supportiamo le aziende in questo sforzo con la nostra famiglia di prodotti DocBridge in combinazione con soluzioni innovative dai nostri partner“.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency