Pixartprinting: un anno di successi anche su Facebook

Il 28 settembre Pixartprinting ha festeggiato il primo anno di presenza sul più famoso dei social network, Facebook. E nonostante l’iniziale scetticismo del presidente – Matteo Rigamonti – il progetto ha riscosso grandi consensi, superando di gran lunga le aspettative. La pagina italiana facebook.com/pixartprinting.it, infatti, conta ad oggi oltre 21.500 “mi piace” e ha contribuito anche a portare nuovo traffico sul sito. Un risultato ben superiore alle previsioni dell’azienda, soprattutto se si considera che Pixartprinting si rivolge a un target professionale.

Studiata in un’ottica di servizio al cliente, la pagina Facebook viene gestita come un vero e proprio luogo di incontro e di scambio. Arricchita costantemente con news aziendali e di prodotto, video e sondaggi, si è rivelata un potente mezzo di promozione. Obiettivo principale: incentivare il dialogo in forma amichevole, andando a integrare il tradizionale customer service.

Il potere dell’interattività
La parola d’ordine è interattività, favorita da personale dedicato, assunto ad hoc per ascoltare e rispondere a tutti in tempo reale, raccogliendo consigli, suggerimenti e naturalmente anche critiche. Commenta Matteo Rigamonti: “Sono piacevolmente colpito dal fatto che la gente dimostri di apprezzare così tanto questo canale di comunicazione diretta. Siamo un’azienda trasparente e vogliamo esserlo anche su Facebook. Abbiamo ricevuto innumerevoli complimenti ma anche critiche, uno stimolo costruttivo per migliorare il nostro servizio e metterci continuamente in discussione”.

Il successo delle promozioni
Tra le molteplici iniziative offerte dalla pagina Facebook di Pixartprinting, particolarmente apprezzate le promozioni esclusive, come ad esempio, “Prova gratis” che permette ai nuovi clienti che cliccano “Mi piace” di ricevere un prodotto omaggio – a scelta tra 200 biglietti da visita o 200 inviti 10×15 o 5 manifesti 70×100 o 50 locandine A3. Innumerevoli le adesioni anche alle “promoflash 72 h”, l’applicazione messa a punto da Pixartprinting dedicata alla promozione speciale di un prodotto con scadenza settimanale. Nella home del sito aziendale è stata anche inserita l’applicazione che mostra l’icona di coloro che hanno cliccato “Mi piace”, dando la possibilità di seguire l’azienda su Facebook tramite il Like Box.
“I clienti utilizzano molto questo mezzo – prosegue Rigamonti – e le nostre promoflash, on air da martedì a venerdì, sono così apprezzate, che in molti il lunedì ci scrivono post per chiedere anticipazioni”.

L’attività social oltreconfine
Disponibile in lingua italiana e da alcuni mesi in francese (facebook.com/pixartprinting.fr), a breve verrà aperta una pagina Facebook Pixartprinting anche in spagnolo. Per aggiornarla e rispondere prontamente ai commenti degli utenti è stato ulteriormente integrato l’organico aziendale, con personale madrelingua preposto anche alla gestione del customer service e del sito spagnolo già online da quasi due anni. Il tutto in linea con la politica di internazionalizzazione promossa da Pixartprinting. “Crediamo che Facebook, grazie al suo stile fresco e immediato, possa contribuire a superare le barriere relative all’italianità delle nostre origini accorciando le distanze geografiche con i nostri clienti” – attesta Davide Turatti, responsabile web marketing di Pixartprinting.

Gli altri canali “social”
L’inaugurazione della pagina FB un anno fa è stata in realtà solo il primo step del percorso “social” dell’azienda di Quarto d’Altino che, infatti, sta esplorando le potenzialità relazionali di altri importanti network.

E’ stato aperto un canale YouTube animato da videopillole con tutorial tematici che hanno riscosso grande successo. Presto on air un nuovo progetto video attualmente in fase di sviluppo. Presenza aziendale anche in Pinterest, canale per veicolare contenuti non solo testuali ma anche visivi. In programma, inoltre, l’utilizzo di Twitter per inviare messaggi sugli aggiornamenti del profilo Facebook, realizzare promozioni ad hoc e “twittare” comunicazioni inerenti il settore.

Già testate le grande potenzialità di LinkedIn, che si è rivelato un network davvero utile sia per il recruitment che per la ricerca di partner a vari livelli.

“La scelta di affacciarsi ai social network non è legata alla necessità di stare al passo con i tempi e seguire le mode, ma nasce da un’evoluzione naturale della nostra realtà. Siamo un’azienda tecnologicamente avanzata, in continua crescita, che fa del servizio al cliente il perno del proprio business e che ha costruito la propria fortuna sul web. E proprio dal web ancora una volta stiamo attingendo preziose risorse sfruttando la democraticità dei social network”, conclude Turatti.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency