Marchesi Grafiche Editoriali installa una HP Indigo 7500

HP ha annunciato che Marchesi Grafiche Editoriali SPA di Roma, Italia, ha deciso di introdurre la stampa digitale con la nuova macchina da stampa HP Indigo 7500, che sta già impiegando a pieno ritmo per molti progetti innovativi.

Spicca la stampa di milioni di documenti personalizzati singolarmente che vengono inviate a milioni di destinatari internazionali nell’ambito di una complessa iniziativa di direct marketing.

Fondata nel 1918, Marchesi Grafiche Editoriali offre a clienti che spaziano da editori alle aziende della moda e del lusso prodotti di ogni genere: brochure, cataloghi, volumi d’arte e storici, opere enciclopediche con rilegature artigianali, prodotti finanziari. I due fattori che accumunano la stampa tradizionale e la stampa digitale in Marchesi Grafiche Editoriali sono rappresentati dalla completezza del servizio (dalla prestampa alla legatura, sino ad arrivare alle offerte innovative legate ai device mobili) e dall’affidabilità.

«In questo contesto l’introduzione delle tecnologie digitali grazie all’acquisto della HP Indigo 7500“, spiega Stefano Marchesi, general director di Marchesi Grafiche Editoriali, “ci consente di soddisfare le nuove esigenze dei nostri clienti, che vogliono tirature ridotte senza rinunciare alla qualità della stampa e soprattutto la personalizzazione del dato variabile. Dopo un’attenta analisi delle tecnologie digitali disponibili sul mercato, la HP Indigo 7500 è risultata essere la migliore dal punto di vista tecnologico e qualitativo, essendo l’unica in grado di realizzare prodotti di qualità paragonabili all’offset grazie all’utilizzo di inchiostri e non di toner, evitando così quell’effetto di stampa che non rispecchia in alcun modo gli standard qualitativi che siamo soliti garantire.»

La macchina da stampa digitale HP Indigo 7500 installata nello stabilimento di Marchesi Grafiche Editoriali assicura la massima flessibilità delle lavorazioni grazie alla possibilità di stampare fino a sette colori, compreso il bianco, su una grande quantità di supporti speciali, compresi Pvc, polipropilene, materiali metallizzati e trasparenti. L’acquisto del kit opzionale per substrati permette all’azienda romana di utilizzare materiali più spessi e di grammatura maggiore: fino a 400 gr/mq o 460 micron. La gestione del dato variabile attraverso i software forniti in dotazione con la macchina da stampa digitale HP Indigo 7500 consente la stampa di copie uniche e personalizzate in ogni particolare.

«Oltre ai servizi di direct marketing”, dice Serena Cirillo, della divisione marketing strategico di Marchesi Grafiche Editoriali, “ci stiamo dedicando attualmente alla soddisfazione delle richieste di target specifici. Un esempio sono i fotografi e altre categorie di clienti con esigenze simili connesse a tirature ridotte, qualità di stampa al di sopra della norma e rilegature particolari e curate in ogni dettaglio. A ciò si aggiungono tutti quei prodotti connessi ad una comunicazione veloce, in continuo cambiamento, dinamica e attenta al mercato sfruttando nuovi canali di comunicazione e vendita

«Siamo comunque intenzionati a sfruttare al meglio le caratteristiche più evolute di questa macchina. Le nostre divisioni marketing e commerciale partecipano infatti costantemente ai corsi organizzati da HP sia per comprendere al meglio tutte le potenzialità che la macchina possiede sia per confrontarsi con i competitor ed individuare quali possono essere caratteristiche di differenziazione rispetto ad essi. Siamo iscritti a DSCOOP, l’Associazione mondiale degli utilizzatori di Tecnologia HP Indigo, e quotidianamente individuiamo nuove opportunità per i nostri clienti», conclude Stefano Marchesi.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency