Iniziato il Master Impresa Grafica by Argi

Piero Capodieci apre i lavori del Master convincendoci che la cosa più importante per progredire nel business è farsi le domande giuste più che trovare le risposte giuste.

Sono 8 tra imprenditori e manager  gli allievi che hanno ieri iniziato il loro percorso formativo nell’ambito del Master Impresa Grafica by Argi. Il Master è stato ideato e voluto dalla Associazione Argi, l’Associazione Nazionale dei fornitori di macchine e attrezzature per il mercato delle Arti Grafiche, e si sta realizzando grazie al supporto di alcune aziende sponsor, e per la precisione Agfa, Fujifilm, Hp, Kodak, Macchingraf, R.G., Screen.

Il percorso è composto da sei giornate formative erogate in tre moduli da due giorni ciascuno, ed ogni giornata prevede la docenza di uno o più formatori altamente qualificati (professori universitari, esperti di management, analisti di settore) oltre che la testimonianza di imprenditori del settore.

La giornata inaugurale ha avuto come primo docente l’ing. Piero Capodieci, figura particolarmente nota nel settore grafico e cartotecnico, sia per le sue molteplici esperienze imprenditoriali, sia per le cariche in ambiti associativi.

Il pomeriggio ha invece visto Giorgio Del Mare parlare di Leadership e di come costruirsi una leadership attraverso un approccio strategico, e si è concluso con un interessante testimonianza di Maurizio Testa di TeamForce che ha raccontato di alcuni casi concreti di Reti di Impresa, e di quali sono i passaggi necessari per entrare nell’ottica di una scelta imprenditoriale così importante: fare rete di impresa.

Estremamente elevato il grado di interattività di tutta la giornata, in linea con uno degli obiettivi principali che il Comitato Scientifico di Argi si è dato nel costruire il modello del Master.

Agevolate e ricercate le domande verso i docenti. Dibattute insieme le risposte. Per dimostrare come la cosa più importante oggi per un imprenditore sia quella di interrogarsi sempre, di chiedersi sempre il perché di cose che accadono nella propria azienda o nel mercato. Non rimanere mai passivi senza farsi domande. Perché come appunto ha tenuto a sottolineare Capodieci, la cosa più importante è farsi le domande giuste. Perché una risposta giusta ad una domanda sbagliata porta comunque fuori strada, mentre se ci si fa la domanda giusta si potrà anche darsi una risposta sbagliata (la prima volta), ma poi, per approssimazioni successive, si arriverà di certo alla risposta giusta.

Guarda le mini interviste al Coordinatore del Corso – Giuliano Gessi

Qual’è la sua impressione su questa prima giornata del Master?

Ci può dare uno spunto sui contenuti trattati?

Fra l’altro si è parlato di leadership: quanto è importante per l’imprenditore?

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency