Dopo l’insolvenza manroland al centro di diversi negoziati

La prospettiva del raggiungimento di un accordo soddisfacente con possibili investitori cresce. Werner Schneider, revisore contabile dello studio legale  Schneider, Geiwitz & Partner e responsabile della liquidazione di manroland, ha condotto numerosi negoziati con possibili investitori.

Ci sono persone seriamente interessate a tutti e tre i siti produttivi di manroland – Augsburg, Offenbach e Plauen – con cui stiamo portando avanti i negoziati“, ha affermato Schneider spiegando la situazione corrente.

L’obbiettivo finale continua ad essere quello di vendere i segmenti chiave dell’azienda entro il 31 gennaio 2012, data in cui si concluderà il processo di insolvenza, per riuscire a assicurare la continuazione delle operazioni e salvare il maggior numero possibile di posti di lavoro. Un obbiettivo che rimane realizzabile, visto l’interesse finora riscosso.

Tuttavia, nulla è stato ancora firmato“, ha aggiunto Schneider. In questo contesto ha anche ringraziato i rappresentanti del consiglio di gestione per l’ottima collaborazione e la loro collaborazione costruttiva verso una soluzione rapida vendita.

Nel frattempo i siti tedeschi continuano a funzionare senza restrizioni. Due stampanti Lithoman sono state recentemente vendute e una terza è sulla medesima strada entro pochi giorni. Secondo la situazione corrente degli ordini ricevuti, 29 stampanti saranno spedite entro la fine di gennaio e la produzione copntinuerà anche oltre. Questo grazie alle intense trattative portate avanti sia dal liquidatore che dal management di manroland, che sono riusciti a impedire la cancellazione degli ordini già arrivati. Tutti gli impegni sono stati rispettati, grazie al finanziamento ottenuto, e le operazioni procedono senza intoppi, cosi come il servizio clienti non è stato colpito.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency