Le fiere italiane fanno sistema: nasce The Innovation Alliance

Cinque anime dell’eccellenza italiana nella produzione di macchine e tecnologie per l’industria manifatturiera – Plast, Ipack-Ima, Meat-Tech, Print4All e Intralogistica Italia – hanno deciso di unire le forze e dare vita a una manifestazione fieristica unica nel suo genere, caratterizzata da una forte logica di filiera e da una spiccata vocazione internazionale. A dare l’annuncio del nuovo appuntamento – in programma dal 29 maggio al 1 giugno 2018 a Fiera Milano – Corrado Peraboni, AD di Fiera Milano, insieme ai presidenti delle associazioni promotrici del progetto: Marco Calcagni di ACIMGA, Riccardo Cavanna di Ipack-Ima, Alessandro Grassi di ASSOCOMAPLAST, Roberto Levi Acobas di ARGI e Andreas Züge di Deutsche Messe Italia.

The Innovation Alliance”, il format che vedrà convergere i differenti mondi produttivi, vuole dare un segnale concreto della forza del dialogo tra associazioni, organizzatori fieristici e Sistema Paese. L’offerta di diverse tecnologie – presentate con un concept espositivo incentrato sul processo produttivo nella sua interezza –  brilla per capacità di innovazione, varietà nell’offerta e flessibilità nell’ingegnerizzazione di sistemi e catene industriali complesse. Caratteristiche che vedono i produttori italiani di macchine industriali tra i primi al mondo.

Ecco il primo, concreto tassello della nuova strategia annunciata da Fiera Milano: creare grandi eventi di filiera capaci di dare una vetrina internazionale alle eccellenze produttive italiane e non solo. La realizzazione di questo progetto dimostra che, quando le associazioni di categoria di settori attigui ed un grande organizzatore fieristico si alleano, l’Italia può essere sede di fiere internazionali che nulla hanno da invidiare a quelle di paesi competitor”, dichiara Corrado Peraboni, Amministratore Delegato di Fiera Milano. “Una offerta espositiva così fortemente integrata premierà le singole parti del progetto, portando a Milano una percentuale maggiore di quei visitatori internazionali che sono il vero target che le imprese vogliono raggiungere e che è compito di Fiera Milano garantire. ‘The Innovation Alliance’ sancisce una proficua collaborazione con le Associazioni che meglio hanno colto la sfida della cooperazione nell’interesse degli associati e conferma inoltre la strategica alleanza con Hannover, solido ed affidabile partner su alcuni dei più importanti mercati internazionali.”

Innovation Alliance slide

“The Innovation Alliance” punta a dare valore a questo immenso patrimonio di conoscenza e di innovazione – che, considerando la sola produzione di macchine, rappresenta in Italia un comparto che vale 19,1 miliardi di euro – con un progetto pensato per moltiplicare occasioni di contatto e di sviluppo, mettendo a disposizione del visitatore un’offerta varia e integrata, grazie alla trasversalità di una proposta ricca e stimolante.

L’appuntamento coinvolgerà quattro manifestazioni di riferimento per i rispettivi comparti, già ben posizionate nel panorama degli eventi fieristici internazionali, e una nuova iniziativa al debutto. In contemporanea si svolgeranno, infatti:

  • Ipack-Ima, mostra delle tecnologie per il processing e il packaging, organizzata da Ipack Ima Srl, società partecipata da UCIMA (Unione Costruttori Italiani Macchine Automatiche per il confezionamento e l'imballaggio) e da Fiera Milano;
  • Meat-Tech, manifestazione dedicata a processing e packaging per l’industria della carne, organizzata da Ipack Ima Srl;
  • Plast, dedicata alle tecnologie per l’industria delle materie plastiche e della gomma e organizzata da Promaplast Srl, società di servizi controllata al 100% da ASSOCOMAPLAST (Associazione Nazionale Costruttori Macchine e Stampi per Materie Plastiche e Gomma). Prevista nel 2017, la manifestazione si sposta per aderire al progetto;
  • Print4All, manifestazione alla sua prima edizione dedicata a printing, converting e stampa industriale, che raccoglie l’eredità e rinnova la proposta di Converflex, Grafitalia e Inprinting. Organizzata da Fiera Milano, è di proprietà di ACIMGA (Associazione dei Costruttori Italiani di Macchine per l'Industria Grafica, Cartotecnica, Cartaria, di Trasformazione e Affini) e ARGI (Associazione Fornitori Industria Grafica);
  • Intralogistica Italia, dedicata alle soluzioni più innovative e ai sistemi integrati destinati a movimentazione industriale, gestione del magazzino, stoccaggio dei materiali e al picking, fa parte del network internazionale CeMAT ed è organizzata da Deutsche Messe e Ipack Ima Srl.

Si tratta di una proposta che trae forza dalla competenza e dal valore stesso degli attori che la rappresentano. La sinergia creata da queste cinque manifestazioni unisce l’esperienza consolidata delle realtà che le gestiscono, integrando le competenze di due tra i principali organizzatori fieristici europei, Fiera Milano e Deutsche Messe, a quella delle principali associazioni di filiera. Sono infatti tra gli organizzatori del progetto tre associazioni aderenti a Federmacchine – ACIMGA (Associazione dei Costruttori Italiani di Macchine per l'Industria Grafica, Cartotecnica, Cartaria, di Trasformazione e Affini), ASSOCOMAPLAST (Associazione Nazionale Costruttori di Macchine e Stampi per Materie Plastiche e Gomma) e UCIMA (che rappresenta i costruttori di macchine per il packaging) – e ARGI (Associazione Fornitori Industria Grafica).

“The Innovation Alliance” si pone l’obiettivo di mettere in mostra in un unico contesto tecnologie di settori produttivi interconnessi tra loro per logiche di filiera, ma anche di business. Basti pensare che circa il 50% degli imballaggi è realizzato in plastica (contenitori, bottiglie, film, shopper, imballaggi protettivi) o che il settore del printing vede il 25% del suo fatturato derivare proprio dal packaging, percentuale che sale al 50% del giro d’affari se parliamo di converting e pre-stampa. La logistica, in tali sinergie, rappresenta un trait-d’union indispensabile per finalizzare le strategie produttive e rendere efficienti quelle distributive attraverso ogni fase della filiera.

Grazie all’integrazione della proposta espositiva, gli operatori del settore e, in particolare, i buyer stranieri avranno accesso a un hub reso funzionale dalla trasversalità dell’offerta e nel quale stringere contatti con realtà di comparti affini.

A due anni e mezzo dal suo esordio, “The Innovation Alliance” si presenta come un appuntamento di interesse fondamentale non soltanto per i comparti a cui fanno riferimento le manifestazioni che lo animeranno, ma anche per l’intero sistema economico italiano, che potrà trovare in questo progetto un nuovo modello per rilanciare settori affini e individuare nuove strategie per valorizzarli davanti al mercato internazionale.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency