In una mostra a Monza, Epson e Steve McCurry ancora insieme

Come già accaduto in passato, anche nella mostra, appena inaugurata e che resterà aperta a Monza fino al 6 aprile 2015, Epson è a fianco di Steve McCurry, uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea. Si rinnova così l’incontro fra il grande fotografo americano e la tecnologia Epson, scelta da McCurry per dare vita alle straordinarie immagini che raccontano le storie dei nostri tempi. La mostra, ospitata nelle suggestive architetture della Villa Reale di Monza, prende corpo e colore proprio grazie alla tecnologia Epson che McCurry utilizza ormai da anni nel suo studio a New York.

Le nuove fotografie (circa 150) raccontano gli ultimi viaggi di McCurry e sono state stampate da Epson attraverso un lavoro intenso e accurato che, dopo provinature successive, verifiche dettagliate, aggiustamenti cromatici e editing raffinati hanno prodotto quelle stampe finali che, a detta dello stesso fotografo, gli permettono di trovare riprodotti quegli stessi colori ed emozioni che ha visto e ricorda del momento in cui ha catturato quell’immagine.

“Abbiamo una lunga storia di collaborazione con i grandi artisti della fotografia – ha affermato Massimo Pizzocri, Amministratore Delegato di Epson Italia – testimoniata anche dai 15 anni del calendario Epson. Siamo orgogliosi che Steve McCurry, uno dei grandi maestri della fotografia del nostro secolo, usi tecnologia Epson per le sue straordinarie immagini e siamo felici di supportarlo anche in questa nuova mostra che porta in Italia”.

Nell’immagine, scattata da McCurry nel Rajasthan nel 2010, un uomo della tribù Rabari

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency