Scopriamo cosa sono i self-mailers

Ottenere l’attenzione dai destinatari nelle campagne di comunicazione è sempre più difficile perchè giornalmente un consumatore riceve centinaia di stimoli pubblicitari di ogni tipo da diversi canali: tv, radio, giornali, social network, email, sms.

Una famiglia è sottoposta mensilmente in media a 700 spot televisivi, 1500 annunci stampa, 400 spot radiofonici, 900 email spam e il tempo che dedica ad essi si è ridotto in maniera drastica.

Ma contrariamente a quanto normalmente percepito, ogni famiglia riceve mediamente al mese solo 6 pubblicità postali, quindi una percentuale molto bassa rispetto alla ricezione di altri mezzi di comunicazione pubblicitaria.

Ricerche di settore evidenziano che la reattività del consumatore al Direct Mailing è molto elevata, in particolare per lettere, dépliant e cataloghi (13,3% della popolazione al di sopra dei 14 anni dichiara di avere chiesto informazioni/ordinato/acquistato prodotti o servizi a seguito di pubblicità ricevuta via posta; Fonte GFK Eurisko) e il tempo dedicato alla lettura di un Direct Mailing Indirizzato e personale è stimato in più di 4 minuti.

Inoltre nel 10% dei casi il Direct Marketing Postale induce immediatamente un comportamento inerente l’acquisto, come una chiamata al call center, l’adesione all’offerta o una visita al punto vendita.

Il Self Mailer, detto anche “all in one”, è una forma di Direct Mailing Senza Busta, il canale di comunicazione che garantisce maggiori probabilità di stimolare una risposta da parte del consumatore, risposta il cui costo può essere misurato con precisione.

I Self-Mailer hanno successo perché sono estremamente efficaci nell’incrementare le vendite e perché la loro produzione è veloce, semplice, rapida, economica e non richiede inserti o buste esterne. Catturano l’attenzione e l’interesse dei destinatari con immagini e testo a colori ed incrementano le vendite non appena i destinatari li ricevono ed essendo piegati e sigillati garantiscono la massima riservatezza qualora occorra includervi informazioni personali.

Inoltre grazie alla standardizzazione della produzione, i selfmailer hanno un prezzo interessante anche in caso di volumi limitati. Essendo creati in un’unica operazione, anche i costi di produzione sono più convenienti rispetto a quelli di un mailing imbustato.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency