Fujifilm e Inca festeggiano insieme 15 anni di successi

Quindici anni fa, nel 1998, un piccolo team della società Cambridge Consultants presentava alla fiera Ipex il prototipo della prima stampante inkjet flatbed – novità assoluta. Fu subito evidente che questa tecnologia di stampa rappresentava una grande opportunità per il mercato del packaging stampato e che anche il settore dei POS e della segnaletica ne avrebbero tratto grande vantaggio, a patto che per queste applicazioni si trovassero degli inchiostri adatti.

Proprio per entrare in questi settori con la stampa inkjet flatbed, la Cambridge Consultants prese i primi contatti con Sericol con l’intento di sviluppare inchiostri che potessero fornire un’eccellente qualità di stampa a grandi velocità su diverse tipologie di supporti.

Due anni più tardi fu ufficialmente fondata Inca, formata da un team con il supporto di “venture capital” con l’obiettivo di intensificare la partnership tra Inca e Sericol e trasformare la stampa inkjet flatbed in un business di successo. Nello stesso anno, Sericol lanciò la sua prima gamma di inchiostri digitali – la serie Uvijet – specificatamente studiata per essere usata in combinazione con le stampanti Inca. Questi inchiostri si rivelarono ben presto fondamentali per garantire la continuità del successo di Inca.

Poco dopo la sua nascita, Inca celebrò il lancio ufficiale del suo primo prodotto, la Eagle 44, in collaborazione con Sericol. Prima stampante inkjet flatbed per grande formato sul mercato, la Eagle 44 si rivelò immediatamente un successo, gettando solide basi per la crescita e lo sviluppo delle due aziende.

Gli anni tra il 2001 e il 2005 videro un rapido sviluppo della tecnologia inkjet e, proprio in virtù di questa evoluzione, emersero sempre nuove opportunità per l’impiego della stampa inkjet flatbed. Per diversi anni Inca, in collaborazione con Sericol, lanciò regolarmente nuovi prodotti, ciascuno dei quali si dimostrava più sofisticato e più potente dei precedenti in termini di velocità e qualità. Questa fase consentì ad Inca di incrementare le vendite e, con l’aiuto della rete di distribuzione globale di Sericol, di espandersi in nuove aree in tutto il mondo. Una dimostrazione di come la combinazione tra la tecnologia Inca e la competenza di Sericol nel settore degli inchiostri, unita alla sua ben organizzata rete di vendita, fosse una scelta vincente e destinata ad un grande successo.

Nel 2005 Sericol fu acquisita da Fujifilm. Questa acquisizione non solo offrì a Fujifilm maggiori opportunità nel mercato inkjet, in rapida crescita, ma servì anche a rafforzare la partnership con Inca. Nel 2005 la stessa Inca fu rilevata dal Gruppo Dainippon Screen, potendo così contare su un’ulteriore slancio allo sviluppo di nuovi prodotti e sempre più avanzate competenze tecnologiche.

Nel 2006 la stampa digitale inkjet per il grande formato era diventata un’industria ben avviata, degna di grande attenzione e decisamente influente. Erano nate moltissime aziende concorrenti, ciascuna delle quali cercava di offrire nuove e rivoluzionarie possibilità. Durante questo periodo, Inca e Fujifilm lavorarono ancor più intensamente per rafforzare sia la loro posizione a livello mondiale, sia la loro fama congiunta come fornitori di sistemi di altissima qualità, ultra-efficienti e affidabili.

Questo impegno si concretizzò nel lancio – nel 2007 – della stampante Onset, particolarmente apprezzata dal mercato della stampa digitale per il grande formato. Grazie alla sua velocità e all’eccezionale qualità di stampa, Onset divenne il prodotto di punta della produzione di Inca. La serie di testine disposte lungo tutta l’area di stampa rappresentò una vera e propria trasformazione nella stampa per il grande formato, consentendole di guadagnarsi immediatamente una notevole reputazione di eccellenza tecnologica. Ancora oggi, la stampante Onset è praticamente ineguagliata in termini di qualità e velocità. Il lancio di questo prodotto di grande successo e la costante e riuscitissima collaborazione tra Inca e Fujifilm in tutto il mondo hanno contribuito a consolidare il buon nome di entrambi i marchi.

Nonostante la difficile situazione congiunturale post-2008, il programma di sviluppo dei prodotti non è mai stato interrotto e la stampante Onset S20 è stata lanciata con successo sul mercato nel maggio 2009. Questa macchina ha riempito un gap di mercato, offrendo alla clientela velocità, qualità e versatilità a un prezzo imbattibile. Così, mentre la vendita di altri prodotti ha continuato a rallentare, al contrario la popolarità raggiunta dalla stampante Onset S20 ha apportato il necessario impulso a proseguire su questa linea.

Mentre l’economia cominciava a riprendersi, Fujifilm e Inca hanno proseguito il cammino del rinnovamento e del rafforzamento della propria posizione di leader mondiali nel campo della tecnologia inkjet. Grazie alla solida partnership, le due società sono riuscite a presentare con regolarità sempre nuovi e interessanti modelli della stampante Onset, che offrono a propri clienti le soluzioni adatte alle continue sfide che devono affrontare.

La tecnologia inkjet sta ancora evolvendo a una straordinaria velocità. Solo nel 2013 le due società hanno registrato un’ulteriore crescita. Inca si è trasferita in un nuovo e più grande stabilimento produttivo, che permetterà alla società di sfruttare al massimo le opportunità e aumentare l’intero portafoglio prodotti. Dal suo canto, Fujifilm ha continuato a investire nello sviluppo di nuove tecnologie per gli inchiostri, aprendo un nuovo sito di produzione di inchiostri digitali presso la sede di Broadstairs, nel Regno Unito, realizzato per poter soddisfare un previsto aumento annuo del 56% nella produzione di inchiostri UV, disponibili in lotti fino a 4000 litri. Grazie a questa competenza specifica negli inchiostri, Inca potrà sviluppare sistemi in grado di soddisfare un’ampia gamma di necessità della clientela, come è stato per il recente lancio sul mercato della stampante Onset Q40i, che ha introdotto un nuovo livello qualitativo nell’ambito della stampa digitale per il grande formato.

Inca e Fujifilm hanno dimostrato sin dall’inizio che una collaborazione salda e stabile è la chiave del successo. E poiché nel 2013 ricorre il 15° anniversario di questa partnership, la conoscenza, la competenza e la determinazione a imporsi con successo assicureranno che questa partnership continuerà a dar vita a sistemi innovativi per una gamma sempre più ampia di applicazioni, aprendo nuove frontiere nel campo della stampa digitale inkjet per il grande formato.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency