La Vedovella 2013 premia l’innovazione e la creatività italiane

Si è celebrato con successo il secondo appuntamento con il premio La Vedovella “nuova serie”, gli Oscar italiani della Stampa, giunti alla XXII edizione, seconda organizzata congiuntamente da 4IT Group e dal gruppo Zeta’s.
Il premio alle eccellenze delle arti grafiche, che si è tenuto venerdì 15 novembre presso la sala Collina del Sole 24 ore a Milano, ha visto la partecipazione di oltre 250 imprenditori del settore della stampa, per una serata all’insegna della convivialità e del merito.

Intrattenimento, musica, buon cibo e ovviamente i premi, 10, che la Giuria ha deciso di assegnare ad altrettante aziende, con core business diversi, ma un obiettivo comune: la crescita, anche in un momento così difficile per l’economia del nostro Paese.

Obiettivo perseguito attraverso uno sguardo a 360 gradi su diversi fattori che la Giuria ha tenuto in considerazione nella scelta dei vincitori: propensione agli investimenti, attenzione all’ambiente, capacità di comunicare, formazione, capacità gestionali e investimenti in ricerca e sviluppo. Chiamati sul palco dalla presentatrice della serata, Silvia Vianello, docente di marketing alla SDA Bocconi di Milano, i dieci vincitori sono saliti uno ad uno per ascoltare la motivazione, ricevere applausi e complimenti ed essere fotografati con la prestigiosa Vedovella.

La Vedovella 2013-2

Ecco l’elenco dei premiati nell’edizione 2013:

  • Simona Michelotti – amministratore unico di SIT Group – ha ricevuto il premio “Imprenditrice dell’anno“, da Marco Gaviglio, Business Manager dello sponsor Luxoro.
  • Roberto Levi, Ceo di Printgraph PCO sponsor di questo premio, ha consegnato La Vedovella per “Industria grafica dell’anno” a Gerardo Di Agostino – amministratore delegato di Grafica Metelliana.
  • Domenico Tessera, amministratore delegato, ha ritirato per Sales il premio “Best Label Printer“, consegnato da Flavio Aragozzini, Sales Director di UPM Raflatac.
  • Lucaprint Group ha invece vinto il premio “Best Cartotecnica” sponsorizzato da Kba Italia. Ha ritirato il premio, consegnato da Joachim Nitschke di Kba Italia, l’amministratore delegato Alberto Luca.
  • La Vedovella per il “Best converter“(imballaggi flessibili) è andata all’azienda Fiorini International. A ritirarlo dalle mani di Felice Rossini – presidente di Rossini Spa – è stato il Ceo Luigi Fiorini.
  • Il Premio “Best nobilitazioni e supporti speciali” se lo è aggiudicato Vimer. Consegnato a Gianfranco Moscatelli da Matteo Suardi, direttore vendite dello sponsor Cordenons.
  • Il settimo riconoscimento “Best green printer” è stato vinto da Stabilimenti tipografici Carlo Colombo e a premiare il consigliere delegato dell’azienda, Giovanni Battista Colombo, è stato Ruggero Zuliani, amministratore di Zeta’s.
  • L’ottavo premio “Best cross media” è andato all’azienda CLX Europe. A ritirarlo l’amministratore delegato, Roberto Antoniotti, dalle mani di Massimo Bompan – Presidente di Bompan – e Ronald Van Den Broek – General Manager sales di Mimaki EMEA.
  • La Vedovella per il “Best Digital Printer” è andata all’azienda Centro Stampa Digitalprint. A ritirarlo dalle mani di Alfredo Lorenzini – Marketing Manager dello sponsor Kodak – è stato il presidente Quinto Protti.
  • Infine, l’Oscar “Imprenditore dell’anno” è stato consegnato dall’amministratore delegato di Macchingraf Alberto Mazzoleni a Aldo Adario, presidente della Varigrafica Alto Lazio.

La Vedovella 2013 ha confermato il successo ottenuto nel 2012 e ribadito i punti di forza che contraddistinguono le aziende in grado di vincere le sfide che il mercato sta lanciando: lungimiranza, capacità di reazione e capacità di innovazione. Per aggiungere valore alla stampa di oggi con applicazioni nuove, processi migliorativi e forti capacità gestionali.

I filmati e la Gallery della cerimonia di premiazione sono disponibili sul sito del premio La Vedovella – www.lavedovella.it

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency