Diamo valore al tuo documento. Intervista a Andrea Albanese, Neopost

Il 2013 è un anno ricco di novità per Neopost Italia e siamo andati a incontrare Andrea Albanese, Marketing Manager, per farcele raccontare.

Iniziamo da Viscom: perché siete qui e con quali prodotti di punta?
Dopo la bella esperienza dell’anno passato siamo tornati a Viscom all’insegna di un doppio concept. Anzitutto vogliamo mostrare come le nostre soluzioni nel mondo Arti Grafiche possano rendere più competitivi gli stampatori, differenziando il loro lavoro da quello della concorrenza. La finitura permette sia di offrire prodotti a valore aggiunto che di accrescere la varietà di applicazioni finite, dando modo di acquisire nuovi clienti.

In secondo luogo abbiamo deciso di rinforzare il messaggio lanciato diversi mesi fa a Grafitalia: ovvero che Neopost Italia ha oggi una nuova divisione, la Print Finishing Solutions (o più semplicemente PFS).  Obiettivo della divisione è consolidare la leadership di Neopost quale fornitore globale di soluzioni per il post stampa, sia che i fogli stampati siano destinati alla postalizzazione, sia che vengano trasformati in prodotti finiti commerciali o editoriali. Per raggiungere questo target Neopost Italia punta all’allargamento del portfolio prodotti tramite acquisizioni e partnership con produttori di macchinari di finishing  Grazie a ciò, oggi Neopost può porsi sul mercato come un fornitore a 360 gradi per la gestione documentale. Il payoff dell’azienda è “we value your mail”, ovvero diamo valore alla tua posta. Oggi potremmo dire che si sta trasformando in “we value your document”, diamo valore al tuo documento, in ogni sua fase di vita dopo che è uscito dalla stampante.

PFS dunque ingloba le soluzioni a brand Duplo?
Possiamo dire che l’acquisizione di Duplo sia stata il primo passo del cammino che ha portato, un anno e mezzo dopo, alla nascita di PFS. Da quel momento abbiamo deciso di allargare notevolmente la gamma dei nostri prodotti, inserendo marchi riconosciuti a livello internazionale per la loro qualità – Ideal per il taglio e la distruzione dei documenti; Renz per la rilegatura a bobina; Bindomatic per la termorilegatura; Bagel System per la plastificazione.

Che rispondenza avete riscontrato a Viscom e cosa riserva il futuro?
Siamo a metà del terzo giorno e già adesso abbiamo registrato un interesse per la nostra offerta superiore a quello dell’anno scorso, con tanti contatti che ci hanno restituito il polso del mercato. Che è in ripresa. Dal nostro punto di vista i nove mesi appena trascorsi hanno visto Neopost andare oltre le previsioni e pertanto ci siamo posti degli obiettivi futuri ancora più sfidanti. Non si tratta solo di target economici, ma anche di rafforzamento della gamma e di allargamento degli orizzonti di mercato.

Abbiamo tracciato un po’ il presente e il futuro di PFS. Passiamo ora al core business di Neopost, ovvero l’imbustamento…
Per noi è un mercato stabile, nonostante il leggero calo dei volumi al quale stiamo assistendo. Grazie alla vastità della nostra offerta – non solo imbustamento e affrancatura, ma anche stampa e personalizzazione di buste nonché software gestionali – siamo riusciti a vivere questa situazione come la normale  evoluzione di un settore che per noi resta di riferimento.

Anche grazie alle soluzioni finanziarie di renting che proponete…
A volte, più ancora che la macchina, sono le soluzioni finanziarie il prodotto.   Oggi,  il 76% delle nostre macchine PFS viene venduto tramite noleggio. Il cliente ottiene molteplici vantaggi, di cui elenco brevemente solo i più importanti: vantaggi fiscali, data la deducibilità ai fini Ires e Irap; pagamenti diluiti nel tempo e costi commisurati al lavoro svolto, con soluzioni fatte su misura; manutenzione, assistenza tecnica e parti di ricambio comprese nel prezzo in misura illimitata;  upgrade della macchina in caso di mutate esigenze di business

Andrea Albanese, marketing manager NeopostUltimo quesito: il 2014 vedrà in Neopost una nuova struttura. Cosa puoi dirci a riguardo?
Posso dire che dopo cinque anni di permanenza in Neopost, dal 1 ottobre 2013 ricopro la carica di Marketing Manager, sia core business che PFS. Viscom è dunque la mia prima uscita ufficiale con le nuove funzioni. Sono onorato di assumere la direzione di una squadra estremamente collaudata, che ha portato Neopost ad avere i risultati sopra descritti, che ha sviluppato nuovi canali e che ha ampliato gli orizzonti dell’azienda. La mia sfida è quella di procedere su questi binari già tracciati per andare a intercettare e soddisfare le nuove esigenze del mercato.

di Federico Zecchini

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency