Atlantic Zeiser lancia il software Brandtracker

Atlantic Zeiser ha lanciato Brandtracker, soluzione software di gestione dati completa per applicazioni nel settore dei cosmetici. Brandtracker fa parte dell’ampio portfolio di soluzioni di software gestionali di Atlantic Zeiser, e si integra perfettamente con la sua gamma di soluzioni di stampa e codifica, e con altri sistemi già in uso.

Brandtracker è una soluzione software che esegue il monitoraggio e l’analisi dei flussi del mercato grigio per ridurre le deviazioni nella distribuzione dei prodotti; identifica i prodotti contraffatti; si avvale di sistemi CRM aziendali per ottimizzare la comunicazione con i clienti; e offre un elevato livello di tutela globale per i marchi. Brandtracker si rivolge principalmente ai proprietari dei marchi di prodotti cosmetici, ma è utile per qualsiasi prodotto a rischio di deviazione della distribuzione, contraffazione o plagio.

Brandtracker offre modi nuovi e flessibili per proteggere i marchi contro le perdite dovute alle deviazioni nei canali di distribuzione e al plagio”, ha spiegato Stefan Öing, Director Business Development Software Solutions, Atlantic Zeiser. “Se unito a sistemi CRM, Brandtracker fornisce ai proprietari dei marchi un nuovo potente strumento in grado di ridurre le attività sul mercato grigio, migliorare la visibilità della filiera e ottimizzare le relazioni con i clienti.”

I prodotti da tutelare sono contrassegnati da attributi di sicurezza visibili o nascosti, collegati a informazioni correlate alla catena del valore/logistica. Ciò consente un elevato livello di analisi e visibilità della tracciatura. Gli attributi stampati sono facilmente leggibili e possono essere trasmessi mediante smartphone oppure on-line. È possibile associare le informazioni a codici CRM (es.: stampa come codici QR). Ciò permette l’attuazione di misure di protezione dei marchi e al contempo lo scambio di dati utili con i clienti.

Normalmente questo processo di gestione dei dati prevede l’uso di più interfacce, tutte gestite da Brandtracker. Un flusso di dati, ad esempio, può essere collegato a un’applicazione del proprietario del marchio o di chi si occupa dei controlli (che normalmente ricerca informazioni di tracciatura di determinati codici relativi al mercato grigio). Un altro flusso può invece connettersi a diverse parti coinvolte nella catena del valore/logistica; ad esempio a linee di stampa e imballaggio, centri di logistica/spedizione, sistemi ERP ecc., per raccogliere tutti i dati di tracciatura rilevanti. Tutti i codici, con i dati relativi alla produzione e alla logistica, vengono archiviati in un database protetto per l’analisi dei mercati grigi e per l’autenticazione, o per creare un “e-pedigree” sicuro e adeguatamente documentato per ogni prodotto.

Brandtracker si rivolge a proprietari di marchi, enti governativi (ad esempio ministeri delle finanze per i controlli fiscali), fornitori di servizi di stampa che riforniscono i proprietari di marchi, e centri di logistica e ingrosso di prodotti di marca. Brandtracker offre un approccio basato su un flusso di lavoro interamente automatico e può essere personalizzato per l’integrazione con workflow già presenti oppure utilizzato come soluzione indipendente. Un’altra opzione è la versione SaaS (software-as-a-service) gestita da Atlantic Zeiser.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency