Le Grafiche Mazzucchelli devastate da un incendio

Nella serata di sabato 27 luglio, poche ore dopo aver chiuso per la pausa estiva, la sede produttiva delle Grafiche Mazzucchelli a Cassinone di Seriate è stata devastata da un incendio. Le fiamme, divampate nella sala macchine, hanno distrutto gran parte del capannone e molti macchinari, aiutate dalla grande quantità di carta presente. I Vigili del Fuoco, intervenuti tempestivamente con numerose squadre, hanno lottato lungamente con le fiamme, riuscendo ad averne ragione solamente dopo ore. L’area è stata quindi messa in sicurezza, anche se fino a lunedì i pompieri hanno continuato a lavorare per spegnere gli ultimi focolai e prevenire nuovi incendi.

La distruzione del capannone e gli ingenti danni subiti dai macchinari – si parla di milioni di euro – complicano le attività produttive, anche se la situazione, per quanto difficile, pare essere sotto controllo. “Abbiamo già provveduto a spostare il personale nella vicina sede centrale“, spiega il direttore generale Giovanni Vaglia, “e faremo fronte alle commesse usando un macchinario che avevamo in stand by. Senza il macchinario distrutto dovremo cambiare alcune modalità di stampa e, se necessario, appoggiarci all’altro stabilimento di Alba.”

Inoltre, a fronte di una grande crescita degli ordinativi e delle commesse – significativa soprattutto quella ricevuta da Eurospin, 7 milioni di volantini due volte al mese – la società si era già attivata per accrescere il proprio potenziale produttivo, acquistando una nuova rotativa e uno stabilimento in Francia.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency