Roland festeggia una più che soddisfacente Fespa

Roland definisce “veramente lusinghieri” i propri risultati a Fespa 2013, sia in termini di contatti, con tantissimi visitatori allo stand, sia in termini di gradimento dei prodotti e dei servizi proposti così come nel coinvolgimento degli utenti nelle attività allo stand.

Questa formula inedita che prevede il coinvolgimento degli utilizzatori come parte attiva, è già applicata da qualche tempo in Italia da Roland. Con Fespa è stata portata a livello internazionale ed ha fatto sì che i visitatori non solo potessero apprezzare le tecnologie disponibili, ma anche confrontarsi direttamente con i colleghi, oltre che con i responsabili dei servizi Roland, Care, Academy e Creative di tutta Europa.

Per i prodotti, la parte del leone è stata fatta sicuramente dalla serie PRO4, con l’ultima nata “solo stampa” XF-640 e la stampa&taglio XR-640, che ha sollecitato l’attenzione non solo dei Sign-Makers, ma anche dei centri stampa e dei professionisti del grande formato, molto attenti a valutare un prodotto affidabile e qualitativo per il loro business.

D’altronde, l’alto livello delle demo sui prodotti ha contribuito a far percepire immediatamente la qualità che queste stampanti sono in grado di fornire agli operatori di settore.

Parlando ad esempio di SOL JET PRO4, impossibile non notare in stand sia la produttività, che tocca velocità di stampa fino a 102m²/h, l’usabilità e la facilità di cambio materiale, che rende il prodotto veramente versatile e adatto per offrire alla clientela un portafoglio grafico differenziato: scritte, grafiche, wrapping, interior, poster e soft signage. Menzione particolare anche alla tecnologia adottata, robusta, affidabile e di alto livello ingegneristico.

XF-640 e XR-640 utilizzano i nuovi inchiostri ecosolventi ECO-SOL MAX2, che proprio a FESPA hanno ricevuto il premio European Digital Press Award come miglior inchiostro solvente di nuova generazione grazie al gamut riproduttivo impressionante, ai tempi di asciugatura molto rapidi, al fatto di essere nickel-free, alle cartucce dedicate e smaltibili. Un mix di caratteristiche tecniche e operative e che qualifica la qualità del prodotto grafico realizzato.

Lo stand ha ovviamente ospitato tutta la gamma Roland per la stampa digitale e le varie tecnologie di stampa UV, dall’ibrido LEJ-640 alla versione desktop LEF-12, le serie stampa&taglio VersaCAMM VS e SPi e il solo stampa VersaArt RE-640, tutti prodotti che hanno un grande riconoscimento qualitativo da parte degli utenti.

Molto importante è stato vedere in esposizione allo stand la selezione delle storie degli utenti Roland da tutto il mondo, così come la presenza degli utenti inglesi Pete Colman di Classic Lines Plus Signs e James Sahota di Group 101 Visual Communications all’interno dello spazio, che conversavano e aiutavano I visitatori a capire meglio e di più sulla stampa e le applicazioni possibili, in base proprio alle loro esperienze sul campo. Un valore ineguagliabile, che non lascia la persona interessata da sola ma la accompagna nella scelta, potendo valutare gli aspetti operativi e quotidiani dei prodotti Roland nel contesto aziendale.

Oltre a questo, anche i servizi di Roland Care, Academy e Creative erano disponibili allo stand, segno di un approccio globale volto alla valorizzazione del servizio, della cultura di settore e della creatività degli operatori che usano prodotti Roland.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency