Xerox combatte la fornitura di prodotti e materiali di consumo contraffatti

Con l’obiettivo di continuare a proteggere i propri clienti da materiali di consumo e prodotti contraffatti, Xerox ha recentemente compiuto dei controlli in Cina e a Dubai. I blitz effettuati hanno portato al sequestro di oltre 55.000 confezioni di materiali di consumo e parti di numerosi dispositivi Xerox contraffatti e destinati alla distribuzione negli Stati Uniti, Germania, Paesi Bassi, Turchia, Russia, Brasile e Sud America.

Secondo la Imaging Supplies Coalition, le perdite provenienti dalla contraffazione nel settore dei prodotti per l’imaging  sono stimate in oltre 3 miliardi di dollari all’anno a livello mondiale. Come membro della coalizione, Xerox collabora con i produttori di apparecchiature originali (OEM – Original Equipment Manufacturer) per combattere le attività illegali di questo settore.

La produzione di merce contraffatta non è soltanto un problema per i Produttori di apparecchiature originali ma è un tema che coinvolge anche governi, rivenditori e clienti, considerando la perdita in termini di tasse e l’aumento di investimenti per prodotti di scarsa qualità“, ha affermato Irina Maslennikova, vice presidente del Global Supplies Business Group di Xerox. “Gli acquirenti che pensano di ridurre i costi preferendo articoli contraffatti, non sanno che stanno invece mettendo a rischio la sicurezza delle loro attrezzature e la qualità dei materiali stampati.”

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency