Calendriers Alexandre installa la prima Fujifilm Jet Press 720 francese

Fujifilm annuncia che Calendriers Alexandre ha investito nell’acquisto di una Jet Press 720. L’azienda, guidata da un team di gestione che ha radici nell’editoria e nel marketing, ha basato l’investimento sulla strategia aziendale che prevede la costante ricerca di strumenti capaci di aumentare o diversificare la propria offerta di business.

Calendriers Alexandre è stata fondata 27 anni fa da Christophe Bourne e Stéphane Mariot ed è oggi una delle principali aziende per la stampa di poster di grandi dimensioni e calendari multi pagina per il mercato francese. Con sede a Le Mans, in Francia, l’azienda dà lavoro a 11 persone con un fatturato pari a 3,6 milioni di Euro. Attraverso l’oculata scelta del personale è in grado di gestire un elevato volume e un’incredibile varietà di lavori, dalla stampa digitale dei calendari più piccoli e quelli più grandi stampati fino ad oggi con dispositivi offset.

Siamo sempre alla ricerca delle tecniche che ci permetteranno di rimanere leader in Francia nella fornitura di calendari“, commenta Bourne. “Quando abbiamo preso visione della Jet Press 720 di Fujifilm abbiamo valutato ciò che avrebbe potuto offrire al nostro business.”

La nostra azienda pone il marketing in cima alle priorità e ogni anno produciamo i set di campioni per i calendari e i poster di grande formato per tutta la rete dei nostri concessionari, un investimento importante e costoso. Per noi il campionario rappresenta un elemento chiave di differenziazione che mostra la varietà della nostra offerta. Quest’anno, parte del nostro campionario è stata stampata sulla Jet Press 720 presso lo showroom di Fujifilm. Questa prova ci ha confermato la qualità e la produttività della macchina e non abbiamo più avuto alcuna esitazione nel prendere la nostra decisione.”

Col tempo desideriamo trasferire il 70-75% del lavoro attualmente prodotto su macchine offset sulla Jet Press 720. L’obiettivo è di produrre tutte le tirature di formato più grande, inferiori ai 2000 fogli, sulla nuova macchina da stampa, con il resto della produzione stampata in offset.”

L’investimento nella Jet Press 720, installata nel mese di febbraio 2013, è considerato un elemento della visione di lungo termine dell’azienda. Il co-direttore Stéphane Mariot spiega: “Se avessimo scelto di investire in una macchina offset, nel breve termine avremmo potuto incrementare i nostri guadagni. La Jet Press 720 può invece essere utilizzata per stampare un numero maggiore di applicazioni, con la possibilità di entrare in nuovi mercati che riteniamo, nel lungo termine, possa fare una grande differenza. Due anni fa abbiamo investito in una società che tratta articoli di cancelleria e questa stampante sarà perfetta per lo sviluppo di questo particolare mercato. Stiamo anche cercando altre applicazioni digitali B2, inclusi poster, agende e fumetti rilegati; stiamo anche esplorando un modello di business B2C per integrare la nostra tradizionale attenzione per il mercato B2B. La Jet Press 720 consente di vendere la stampa prodotta già dal primo foglio macchina. La dimensione del formato B2 è una misura perfetta per la nostra attività, essenziale nel nostro mercato. Siamo sicuri che la rotazione del lavoro migliorerà, insieme al livello di servizio che siamo in grado di offrire (rispetto alla stampa offset), semplificando la produzione e il flusso di lavoro, producendo in digitale i lavori più complessi e realizzare più facilmente i nostri campionari. Ora possiamo realizzare il nostro piano a lungo termine concentrandoci sullo sviluppo dell’offerta di nuovi prodotti e accedere a nuovi mercati. La Jet Press 720 rappresenta sicuramente il futuro e un passo decisamente positivo per il nostro business”.

Sul sito Calendriers Alexandre, con una nuova area riservata, la Jet Press 720 sarà guidata dal sistema XMF Workflow di Fujifilm con la gestione dei dati variabili per la personalizzazione dei documenti.

Christophe Bourne e Stéphane Mariot sono orgogliosi del fatto che nel corso degli anni l’azienda ha sviluppato processi che consentono il totale controllo delle gamme dei calendari prodotti. Stretti rapporti di lavoro con fotografi, designer e pittori producono interessanti risultati creativi e il desktop publishing in-house da vita a progetti standard e progetti personalizzati del calendario.

Christophe Bourne aggiunge: “Siamo stati così colpiti dalla qualità del prodotto finito e siamo desiderosi di esplorare, nel più breve tempo possibile, nuovi mercati e potenziali partnership con la stampa digitale, per raggiungere quest’obiettivo aumenteremo il nostro sforzo di comunicazione”.

Philippe Vautier, inkjet product manager di Fujifilm Francia, commenta: “L’installazione presso Calendriers Alexandre evidenzia la elevata qualità vanto della Jet Press 720. Siamo lieti di avere una partnership con una società la cui filosofia prevede il futuro potenziale valore aggiunto della stampa; auspichiamo con loro un rapporto di lunga durata”.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency