Metaposta sceglie le soluzioni di Compart

Metaposta è un ambizioso progetto incluso nell’Agenda digitale basca 2015, il cui scopo è quello di offrire via internet una casella postale e una “cassaforte” ai cittadini, in modo che essi possano ricevere e memorizzare tutti i tipi di documenti in modo sicuro e permanente. Nucleo del progetto è lo sviluppo di questa “cassaforte elettronica in Internet” dove sono conservati documenti personali.

Ci sono iniziative analoghe in altre parti del mondo – come eBook in Danimarca, De-Mail e E-Postbrief in Germania, Agosp in Australia, My eCitizen a Singapore – ma questo è l’unico servizio con queste caratteristiche e funzionalità presente in Spagna.

L’obiettivo del sistema è di fornire ai cittadini e alle imprese un luogo di immagazzinamento sicuro e permanente per documenti elettronici di valore. Il servizio è sicuramente di interesse commerciale tanto per le aziende quanto per il settore dei servizi dei Paesi baschi, e riprova ne sono gli oltre 800.000 documenti scambiati fra loro.

Fin dall’inizio di questo progetto, Compart ha collaborato con Metaposta, offrendo quegli strumenti speciali necessari per consentire ai dati di origine di essere convertiti in diversi formati di output. Durante tutta la fase di sviluppo è stato importante far sì che, all’interno di questo progetto pionieristico, tutti i formati di documentazione siano compatibili e interoperabili, garantendo così una maggiore flessibilità per l’integrazione di nuovi utilizzatori.

Per raggiungere questo obiettivo“, commenta Rafael Gárate, IT Manager di Metaposta, “è essenziale disporre di un prodotto collaudato come Compart DocBridge Mill, che converte i formati Afp bancari in Pdf/A, in quanto questo è attualmente lo standard per il lungo termine l’archiviazione di documenti elettronici.”

Proteggere lo spazio virtuale per ogni tipo di documento
Gli utenti di Metaposta sono sia imprese che privati cittadini, che aprono un account virtuale al fine di ricevere documenti ufficiali e privati nella loro “cassaforte speciale”. Inclusi tutti i documenti che vengono richiesti per via elettronica. Possono firmare e registrare i propri documenti in cartelle, nonché ordinali per una migliore gestione. Anche l’accesso è molto semplice, sia da pc che da mobile: basta solo una interfaccia user-friendly compatibile con i più comuni sistemi operativi quali Microsoft Windows, GNU / Linux, Mac OS X, ambienti mobili (Android, iPhone e Blackberry).

Il tipo di formato è vario e sosterrà l’adozione graduale di nuovi formati di documenti e grafici, mettendo in evidenza Pdf e Xml. Ovviamente è supportato il set di formati elettronici per le procedure amministrative previsto dal governo basco.

Secondo Rafael Garate, “Compart si è distinta come un fattore chiave per il progetto, fornendo una conversione molto flessibile tra diversi formati e permettendo così di ottimizzare le nostre operazioni con i clienti. E’ parte della nostra architettura di integrazione per asincrona con mittenti tramite Editran o Sftp, con l’opzione di conversione Afp file in Pdf. Consapevole delle sfide affrontate dalla costante evoluzione delle tecnologie e degli standard, Metaposta ha piena fiducia nella capacità di Compart di innovare e migliorare continuamente i propri prodotti e servizi“.

In futuro, Metaposta punta a sostituire la posta tradizionale; offre un servizio identico per caratteristiche e possibilità, ma più efficace. Il servizio fornisce anche un centro di assistenza gratuita ai clienti. E’ finanziato da chi invia messaggi e documenti, proprio come nella posta tradizionale. Il destinatario della corrispondenza comporta alcun costo, in quanto i costi sono coperti dagli emittenti di posta.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency