Heidelberg presenta la nuova piegatrice-incollatrice Diana X 80

Heidelberg amplia il proprio portafoglio di macchine piegatrici incollatrici: a drupa 2012 verrà infatti presentata la nuova Diana X 80, che andrà a rafforzare la gamma di soluzioni per il mercato degli imballaggi. Con una larghezza di lavoro di 80 cm (31,50 in) e i nuovi moduli Diana Inspector Control e Diana Braille, la macchina è la soluzione perfetta per l’elaborazione di packaging farmaceutico e, grazie al suo design compatto, richiede pochissimo spazio.

I componenti aggiuntivi Turner Stack, Diana Feeder e Diana Packer rendono la Diana X 80 ideale per tutti gli imballaggi standard, che siano in rettilineo , a fondo bloccato o logn run a quattro angoli.

Grazie alla struttura modulare,la macchina è personalizzabile per esigenze rilevanti di produzione ed è estremamente versatile. Ciò offre quella flessibilità nella produzione che è essenziale sul mercato del cartone pieghevole, in long o short run, e assicura che chi si occupa di packaging e di poststampa sia in grado di coniugare produttività e alta qualità.

La nuova Diana X 80 rafforza ulteriormente il nostro impegno verso un mercato dell’imballaggio in crescita“, afferma Stephan Plenz, membro del consiglio di amministrazione responsabile per l’equipaggiamento Heidelberg. “Questa macchina si inserisce perfettamente nel flusso di lavoro end-to-end del packaging. Heidelberg è l’unico produttore ad offrire una gamma di macchine che coprono l’intera catena di valore aggiunto per la stampa di imballaggi“, aggiunge Plenz.

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency