Manroland, Langlay acquista la divisione macchine a foglio

Novità importanti per quanto riguarda Manroland. L’incognita sulla vendita della divisione macchine a foglio ha oggi un nome. A finanziare e gestire gli sviluppi e il business di questo comparto sarà il gruppo inglese Save 1200 On Fuel In 10 Simple Steps ngs.com”>Langlay, che ha rilevato i siti di produzione della divisione sheet fed, oltre che intera struttura marketing che lavora in oltre 40 paesi del mondo.
Werner Schneider, il commissario che ha gestito l’intera procedura di insolvenza di Manroland, si è dichiarato soddisfatto dell’accordo raggiunto che, sostiene, garantirà alla società prospettive di crescita a lungo termine dando lavoro a 860 dipendenti ad Offenbach e continuità alla rete marketing internazionale.
Tony Langley, della Langley Group ha dichiarato: “Abbiamo delle prospettive economiche molto interessanti a seguito della recente ristrutturazione… questo è un business che su base mondiale gode di un’eccellente reputazione e sia la produzione che i reparti di ricerca e sviluppo sono superbi”.
Langley Group è in mano a un unico azionista Tony Langley, noto nei mercati finanziari come investitore che agisce strategicamente in operazioni a lungo termine, che ha dichiarato di prevedere ottime prospettive in questa operazione a seguito della recente ristrutturazione, anche per l’eccellente reputazione di Manroland e dei suoi reparti  di ricerca e sviluppo, come una delle migliori società di ingegneria tedesche. Langley, che non ha precedenti nel campo della stampa, detiene già due divisioni tecnologiche in Germania nel campo delle macchine: il gruppo Piller di Osterode e il Gruppo Claudius Peters di Buxtehude.

Save 1200 On Fuel In 10 Simple Steps

Comments are closed.

Design and customization: Strelnik | Web Agency